Dolor y Gloria 2019

4.0/5
3.6/5
Locandina di Dolor Y Gloria

Dolor y Gloria è un film di genere Drammatico del 2019 diretto da Pedro Almodóvar con Antonio Banderas e Asier Etxeandia. Durata: 113 min. Distribuito in Italia da Warner Bros. Paese di produzione: Spagna.

Trama

La trama di Dolor y Gloria (2019). La storia segue una serie di ricongiungimenti di Salvador Mall, un regista ormai in declino; alcuni sono incontri fisici, altri soltanto ricordi della sua memoria, dalla sua infanzia negli anni '60 fino al suo primo amore da uomo adulto. Nel suo tuffo nel passato, Salvador, un'artista fino in fondo, sente la necessità di narrarlo e in quel bisogno trova anche la sua salvezza.

Seguiamo la storia di un regista cinematografico che si trova ormai oltre la mezz’età, e anche artisticamente parlando,è in declino rispetto agli albori della sua carriera. Salvador Mallo ripercorre la sua vita, ripensando ai ricordi del suo passato, incontrando nuovamente persone legate a esperienze trascorse. I primi ricordi sono collegati alla sua infanzia, avvenuta durante gli anni ‘60, quando con i suoi genitori emigrò trasferendosi a Paterna, un comune nei pressi della provincia di Valencia. Quando era piccolo Salvador chiede a sua madre se il seminario è il posto dove si va per diventare preti, e lei risponde che si è proprio così, e lui afferma vivacemente di non voler andare in un posto del genere, ma sua madre, una donna stanca che cerca di tirare avanti con pochi mezzi, risponde a suo figlio che non deve per forza diventare un prete, ma che per le persone povere come loro, entrare in seminario è l’unica certezza di avere un’istruzione adeguata, ma Salvador non ci sta e scappa via dalla stanza.

I ricordi si susseguono, di sua madre e le vicine che lavano i panni al fiume, della sua famiglia che cerca fortuna in questa piccola città di provincia. Salvador ricorda con rimpianto il suo primo amore da uomo adulto, una passione travolgente nella Madrid degli anni ‘80, una passione destinata a spezzarsi nel pieno del suo impeto, il dolore lancinante per questa perdita e scoprire la scrittura come unica valvola di sfogo, unica vera terapia per cercare, invano, di dimenticare ciò che per sempre rimarrà scolpito nella sua memoria. Scopre poi la sua inclinazione per la regia cinematografica che sembra dargli un nuovo palpito momentaneamente, ma quasi subito la disillusione piomba su di lui, quando si rende conto di quel senso di vuoto incolmabile che viene dalla sua incapacità di continuare con la sua carriera di regista.

Affronta incontri con persone del suo passato, cerca di affrontare il suo pubblico che lo reclama a gran voce dopo l’ultimo film, applaudendo in sala che rimane assente del suo regista. Salvador parla di un film che ha scritto per non “pensare più a quello che raccontava”, ma allo stesso tempo è restio a parlarne, non sa più se le sue opere sono un dramma o una commedia, ma forse sono l’uno e l’altra allo stesso tempo. Va a trovare sua madre che lo rimprovera di non essersi comportato come un bravo figliolo, e lui ne sembra quasi stupito. Tutto il film è un viaggio sul viale dei ricordi, alcuni solo nei pensieri, altri incontrati di nuovo nella realtà, perchè Salvador è alla fine di ogni cosa un’artista nell’animo e ha il bisogno impellente di parlare della sua arte, dell’atto della creazione artistica, di quanto sia difficile separarla dalla propria vita personale e dalle passioni, dai desideri, dalle speranze che danno vero significato alla vita stessa. Cercando di ritrovare il suo passato Salvador sente il bisogno di raccontarlo e forse, in ritrovare in questo ultimo gesto di artista anche la sua salvezza come persona.

Questa è la sinossi ufficiale distribuita dalla Warner Bros “Dolor y Gloria" racconta una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto. Alcuni sono fisici, altri ricordati: la sua infanzia negli anni ‘60 quando emigrò con i suoi genitori a Paterna, un comune situato nella provincia di Valencia, in cerca di fortuna; il primo desiderio; il suo primo amore da adulto nella Madrid degli anni ‘80; il dolore della rottura di questo amore quando era ancora vivo e palpitante; la scrittura come unica terapia per dimenticare l'indimenticabile; la precoce scoperta del cinema ed il senso del vuoto, l'incommensurabile vuoto causato dall'impossibilità di continuare a girare film. "Dolor y Gloria" parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Nel recupero del suo passato, Salvador sente l'urgente necessità di narrarlo, e in quel bisogno, trova anche la sua salvezza.”

Recensione

È con lacrime di gioia che scriviamo la recensione di Dolor y gloria, che segna il grande ritorno al cinema di Pedro Almodóvar, film che ha la stessa potenza emotiva di una delle sue pellicole più amate, Tutto su mia madre, Oscar al miglior film straniero nel 2000. Il corpo come mezzo per conoscere il mondo, tanto più istruttivo quanto maggiore è la sua sofferenza: ogni cicatrice, ogni cedimento è una lezione preziosa per conoscere l'anatomia della vita. La trama di Dolor y gloria, il film testamento di Pedro Almodóvar Al centro della trama di Dolor y gloria, Salvador Mallo, ...

Leggi la recensione completa di Dolor y Gloria (4.5 stelle su 5)

Perché ci piace

  • Pedro Almodóvar torna alla grande scrittura, firmando il suo film testamento.
  • Antonio Banderas, alter ego del regista, è alla sua migliore interpretazione.
  • Scrittura, regia, colori, suoni si fondono alla perfezione, dando forma al racconto di una vita, che parte dal vissuto personale per diventare universale.

Cosa non va

  • Il miglior film di Pedro Almodóvar da anni: non gli abbiamo trovato davvero nessun difetto.

Cast

Antonio Banderas Antonio Banderas Salvador Mallo
Asier Etxeandia Alberto Crespo
Leonardo Sbaraglia Leonardo Sbaraglia Federico
Nora Navas Nora Navas Mercededs
Julieta Serrano La Madre
Penelope Cruz Penelope Cruz Jacinta
Cecilia Roth Cecilia Roth Zulema
Raúl Arévalo Il Padre
Susi Sánchez Beata
Julián López Presentatore

Vai al cast completo di Dolor y Gloria

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Dolor y Gloria e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

  • Hai riempito la mia vita come niente e nessuno ha mai fatto.

Accoglienza

Attualmente Dolor y Gloria ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Incassi in italia
3.1 milioni €
Incassi internazionali
35.7 milioni $

Box-office Dolor y Gloria (2019)

Premi e nomination

I premi vinti da Dolor y Gloria e le nomination:

Academy Awards (2020)
2 nomination, 0 premi vinti
Cannes Film Festival (2019)
1 nomination, 1 premio vinto

Altri 3 premi

Critica

Dolor y Gloria è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 81 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.8 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

Dolor y gloria
2019 - Warner Bros
Contiene 1 Ora e 48 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli