Star Wars: Gli ultimi Jedi

2017, Azione

Star Wars: Andy Serkis e Domhnall Gleeson, parla il Lato Oscuro: “I Leader Supremi di oggi sono dei buffoni”

Intervista video ad Andy Serkis e Domhnall Gleeson, interpreti di Snoke e del Generale Hux in Gli ultimi Jedi, ottavo film di Star Wars nelle sale italiane dal 13 dicembre. Il Lato Oscuro della Forza parla dei leader politici di oggi.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Domhnall Gleeson in un momento del film

Sono bravi, simpatici e hanno voci bellissime: Andy Serkis e Domhnall Gleeson in Star Wars: Gli ultimi Jedi, nelle sale italiane dal 13 dicembre, interpretano rispettivamente il Leader Supremo Snoke, maestro di Kylo Ren (Adam Driver) e capo del Primo Ordine, e il Generale Hux.

Leggi anche: Gli Ultimi Jedi: Star Wars colpisce ancora... ma in modo inaspettato

Fieri esponenti del Lato Oscuro sul grande schermo, nella vita i due attori non potrebbero essere più diversi dai personaggi che interpretano: all'anteprima europea del film a Londra abbiamo infatti chiesto loro cosa ne pensano della filosofia del Dark Side. Per Serkis: "È molto importante riuscire a passarci la speranza e non isolarci: i nostri leader stanno cercando di dividerci, ma è contro la natura umana, che invece ci spinge a unirci e a creare un mondo migliore, non uno peggiore". Secondo Gleeson, invece: "Il Lato Oscuro è molto divertente, ed è il motivo per cui ci attrae, ma alla fine vuoi che i buoni vincano: questo è l'aspetto brillante del film, ma la finzione è molto diversa dalla vita reale. Nella vita il Lato Oscuro è divertente per un po' ma poi fa davvero paura".

Leggi anche: Sul red carpet di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, tra maestri e friendzone

Essere leader e maestri: un compito difficile

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Gwendoline Christie in un momento del film

Gli Ultimi Jedi affronta il tema del passaggio di testimone tra vecchie e nuove generazioni, un compito difficile per chi ha più esperienza e deve formare discepoli più acerbi: "Il Lato Oscuro nella vita reale al momento è davvero divertente" ha ammesso Serkis, proseguendo: "C'è molto di cui ridere, perché i nostri leader si rendono ridicoli ogni giorno, soprattutto quelli che compaiono sempre sui media e sono così egocentrici da esprimere sempre la loro opinione, sembrando spesso dei buffoni. Per questo è importante proteggerci dall'oscurità". Per Gleeson invece: "Si spera che in molti abbiano almeno un paio di grandi insegnanti a scuola e nella vita che ricorderanno per sempre. Per fortuna ho avuto diverse persone che hanno avuto un grande impatto nella mia vita, quindi so quanto è importante. Non c'è niente come un ottimo maestro".

Leggi anche: Adam Driver: "Come per Kylo Ren, i maestri sono importanti: uno dei miei è stato Scorsese"

La nostra intervista ad Andy Serkis e Domhnall Gleeson

Star Wars: Andy Serkis e Domhnall Gleeson, parla...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Sul red carpet di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, tra maestri e friendzone
Gli ultimi jedi: Star Wars colpisce ancora... ma in modo inaspettato