Puoi baciare lo sposo

2018, Commedia

Diego Abatantuono è un padre intollerante in Puoi baciare lo sposo: “Il sentimento è universale”

Intervista ad Alessandro Genovesi, regista di Puoi baciare lo sposo, e Diego Abatantuono, che interpreta il padre del futuro marito del personaggio di Salvatore Esposito: questo matrimonio s'ha da fare o no? La risposta il primo marzo al cinema.

Puoi baciare lo sposo: Diego Abatantuono in un momento del film

È uscito giovedì Puoi baciare lo sposo, commedia diretta da Alessandro Genovesi in cui Salvatore Esposito, il terribile Genny Savastano di Gomorra - La Serie, interpreta un ruolo completamente diverso da quello che l'ha reso celebre: Paolo, amante dei musical che si è trasferito a Berlino e ha incontrato l'amore della sua vita, Antonio, italiano anche lui, che gli chiede di sposarlo.

Leggi anche: Puoi baciare lo sposo: finché il pregiudizio non vi separi

Prima di fare il grande passo, Paolo ha una richiesta: conoscere la famiglia del futuro marito. I due tornano così in Italia, ma qui devono scontrarsi con la dura realtà: il padre di Antonio, interpretato da Diego Abatantuono, non sa nulla del figlio e non è per nulla ben disposto verso il matrimonio gay. Abbiamo incontrato il regista e Abatantuono a Sorrento, dove ci siamo soffermati sulla bellissima proposta di matrimonio che Antonio fa a Paolo, struggente a prescindere dal sesso di chi l'ha scritta e della persona a cui è indirizzata: "Il film fa pensare, quindi spero che quelli che magari inizialmente non sono d'accordo possano addolcirsi: il sentimento è universale" ci ha detto l'attore, seguito dal regista: "Ci sono delle parole che sono uguali per tutti, dei sentimenti che sono uguali per tutti".

Leggi anche: Abatantuono su Dj Francesco e I Babysitter: "Dopo musica e tv speriamo non rovini il cinema"

La nostra intervista a Diego Abatantuono e Alessandro Genovesi

Diego Abatantuono è un padre intollerante in Puoi...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Puoi baciare lo sposo: finché il pregiudizio non vi separi
Abatantuono su Dj Francesco e I Babysitter: "Dopo musica e tv speriamo non rovini il cinema"