Oscar 2017: il meglio e il peggio dei look della serata più glam

L'eleganza retrò di Emma Stone, il silver look di Isabelle Huppert e il metal look di Charlize Theron. Ecco tutto il meglio e il peggio visto sul red carpet più fotografato dell'anno: quello degli 89esimi Academy Awards

Eleganza, eccentricità, stile, esibizionismo. Come ogni anno anche ieri sera non è mancato nulla di tutto ciò sul red carpet dell'89esima edizione degli Academy Awards. Se a brillare sotto i flash dei fotografi, nella cerimonia più glam del pianeta, sono state in tante, non è mancato, infatti, anche chi ha clamorosamente toppato o semplicemente perso una grande occasione.

Leggi anche: Oscar 2017: il meglio e il peggio di una notte memorabile (per i motivi sbagliati)

Emma Stone: bellezza retrò

Iniziamo con una delle protagoniste della serata: Emma Stone, premiata come migliore attrice protagonista per La La Land, era una delle più eleganti. Come nel 2015 l'attrice ha scelto l'oro, colore emblematico per gli Oscar e quasi sempre presente sul red carpet, in questo caso con un abito Givenchy by Riccardo Tisci, lavorato sul corpetto, con scollatura e frange su tutta la lunghezza della gonna. Un look retrò, in perfetta armonia con il sapore vintage del musical di Damien Chazelle. Perfetti anche i gioielli Tiffany & Co. e l'acconciatura con onde morbide. Tra le più apprezzate della serata c'è stata anche Nicole Kidman, in Armani Privé. Per il suo fisico asciutto un vestito a sirena color nude, con scollo all'americana, schiena nuda e piccolo strascico. A impreziosirlo i ricami con applicazioni a forma di corolle di margherite. Molto chic e perfetto per lei. Ma noi azzardiamo: quei fiorellini sul davanti fanno un po' effetto maxi centrino.

Leggi anche: La La Land e il paradosso del troppo amore: quando il successo può far male ad un film

L'orgoglio curvy e le piume di Octavia Spencer

Quello di frange e piume (un po' Charleston) è stato un vero e proprio trend sul tappeto rosso del Dolby Theatre quest'anno. A riprenderlo sono state anche la modella Olivia Culpo (in frange e trasparenze Marchesa) e la ballerina e attrice algerina Sofia Boutella (in abito piumato Chanel tempestato di Swarovski). Ma a non passare davvero inosservata è stata Octavia Spencer, che per l'occasione ha indossato un abito disegnato apposta per lei da Marchesa, color argento e con un'ampia gonna ricoperta di piume. Il premio per l'orgoglio curvy va sicuramente a lei.

Leggi anche: Oscar 2017, che figuraccia epica! La La Land premiato al posto di Moonlight per errore!

Tutte le dive in total black

Un altro trend ever green è quello del total black. A seguirlo quest'anno sono state anche le due attrici premiate lo scorso anno. Brie Larson, vincitrice nel 2016 dell'Oscar come miglior attrice non protagonista, era quasi irriconoscibile, con un abito di velluto nero Oscar de la Renta, con corpetto appuntito, senza spalline e con strascico.
Anche Alicia Vikander ha abbandonato il romanticismo dell'abito con cui salì sul palco un anno fa, per una mise molto più sexy firmata da Louis Vuitton: corpetto in pizzo, gonna a balze più corta sul davanti, chignon, gioielli Bulgari e sandali lace up. Per noi l'effetto finale però era un po' donna del west, con forme non proprio valorizzanti per il suo fisico.

Un total black che ci ha convinto davvero invece è stato quello di Kirsten Dunst, che ha scelto le linee semplici ma voluminose di Dior. Per lei corpetto senza spalline, gonna ampia più corta davanti e con strascico, collier di brillanti e orecchini abbinati.
Sempre in nero sono andate anche Salma Hayek, tutta pizzi e trasparenze e con scollatura generosa firmata da Alexander McQueen, e Jennifer Aniston, molto sexy in un abito tutto lustrini e trasparenze, con super scollatura. Per lei anche gioielli Lorraine Schwartz da capogiro, con orecchini di diamanti da 100 carati, del valore di 9,5 milioni dollari e un anello con brillante da venti carati per 1,2 milioni di dollari. In molti hanno confuso invece l'abito in velluto di Alberta Ferretti, indossato da Taraji P. Henson, che non era affatto nero, bensì blu. Una scelta che ha valorizzato il fisico e la scollatura prorompente dell'attrice, illuminata anche da un maxi collier di diamanti.

Il silver look di Isabelle Huppert e le altre

Molto apprezzata sul tappeto rosso l'eleganza di Isabelle Huppert, che ha scelto il gusto italiano di Armani Privé per la sua prima nomination agli Oscar. Per la sua figura asciutta un vestito color argento con perline, coulisse sottile. Eleganza anche nei dettagli con rossetto rosso scuro e orecchini ear cuffs avvolgenti. In argento sono arrivate al Dolby Theatre anche Luciana Barroso, moglie di Matt Damon, davvero chic, ed Amy Adams, con abito in maglia di metallo di Tom Ford e scollatura molto generosa.

Leggi anche: Oscar: i 10 migliori look da red carpet degli ultimi anni

In red sul red carpet? A volte sì...

Nonostante si ritenga che agli Oscar il rosso sia da evitare, per non fare a pugni col red carpet, qualcuno che osa c'è sempre. E spesso con successo. È il caso di Viola Davis che per la sua grande serata ha scelto Armani. Per la migliore attrice non protagonista (per Barriere) un abito con effetto stola a evidenziare le spalle e strascico sono risultati la scelta perfetta. Se solo non si fossero viste anche quelle sneaker rosse lucide con maxi zeppa...
E chi meglio di Valentino poteva cucire addosso a Ruth Negga un abito di colore rosso. Per la candidata all'Oscar di migliore attrice un abito accollato, con trasparenze sul decolleté, dettagli in pizzo, lungo strascico, orecchini pendenti, capelli raccolti e cerchietto prezioso con pietre abbinate. Sul corpetto a spiccare anche un fiocco blu, simbolo scelto anche da altre star, per aderire all'iniziativa promossa dall'American Civil Liberties Union a sostegno dei diritti e le libertà civili garantite dalla Costituzione degli Stati Uniti. In pratica una protesta anti Trump.

Il look sexy di Emma Roberts e i riccioli selvaggi di Halle Berry

Una delle mise più sexy di questa 89esima edizione degli Oscar è stata senz'altro quella di Emma Roberts. La nipote di Julia Roberts ha sfilato con un abito di Armani Privé, composto da top nero di pizzo super striminzito, con profonda scollatura (più una brassiere che un top), e una gonna bianca lunga con balza e ricami. A completare un look di grande effetto anche un rossetto intenso e capelli morbidi con boccoli.
Molto simile nei colori e nel colpo d'occhio era anche l'abito di Michelle Williams, firmato però da Louis Vuitton. Per lei top nero scollato con fiocco alla giapponese dietro al collo, gonna bianca glitterata e capelli cortissimi e biondissimi. Chiaro e scuro anche per Halle Berry in un abito Atelier Versace monospalla color nude, con incroci di chiffon sul corpetto. A dividere la sua esplosiva chioma di riccioli spettinati. Qualcuno ha rimpianto il taglio cortissimo con cui si presentò nel 2002 quando vinse l'Oscar per Monster's Ball - L'ombra della vita. In effetti la massa di riccioli non valorizza molto il suo viso minuto...

Charlize proprio tu! I look sbagliati degli Oscar 2017

Veniamo alle noti dolenti. Dolenti soprattutto se il nome che tocca fare è quello di una dea della bellezza e dello stile come Charlize Theron. Ma in fondo sbagliare ci rende anche un po' più umani (e simpatici, diciamolo...). A tradire la diva Charlize è stato un ampio abito effetto metallico del suo fedele Christian Dior Couture. Ricoperto da uno strato di tulle grigio, tutto plissettato, con scollatura profonda fino alla vita, maxi spacco sul davanti e larga coulisse in vita l'abito allargava la figura dell'attrice, inghiottendo il suo fisico statutario. A darle il colpo di grazia l'acconciatura anni '90 con onda impomatata e codina, unita a orecchini lampadario Chopard, uno diverso dall'altro. Ci perdoneranno i fan di Charlize, ma per questa volta per noi è no. A non convincerci del tutto è anche Jessica Biel, che per la cerimonia ha optato (anche lei) per un abito di Kaufman Franco effetto metallico, color oro, ricoperto di strappi. A salvarsi è la forma aderente con piccolo strascico, che sottolinea il fisico scolpito dell'attrice. Anche se a colpo d'occhio sembra lei stessa un Oscar dopo un incidente...

Vittima del golden look anche Dakota Johnson, che sceglie un abito Gucci in oro lucido, con strascico ed effetto grembiulino sul davanti. A sto punto meglio le "50 sfumature di nero"... Ginnifer Goodwin super imbronciata, sceglie un abito rosso scarlatto di Zuhair Murad, accollato, svasato, tutto trasparenze, merletti e pois. L'effetto a metà tra un tendaggio e un'abat-jour. Scarlett Johansson gioca coi contrasti, scegliendo un vestito Azzedine Alaïa romantico, sui toni del lilla, molto vaporoso e con trasparenze e scollatura profonda, abbinato a una cintura rock con borchie, sandali vertiginosi neri e un taglio di capelli mascolino con rasatura laterale. Il risultato per noi è un miscuglio che non la valorizza sia nei colori che nelle forme.

Leggi anche: Oscar 2017: perché La La Land esce più forte e vincente da questa edizione shock

I look maschili: la barba di Casey Affleck e la vestaglia di Terrence Howard

I look degli uomini, si sa, non regalano (quasi) mai grandi sorprese. Ma anche per loro non mancano le insidie e qualche guizzo di originalità. Come quello avuto da Ryan Gosling che, al suo elegantissimo outfit firmato Gucci, ha abbinato una camicia con piccole rouches. Hanno puntato al classico anche Mel Gibson, con abito nero, camicia bianca e papillon nero, Andrew Garfield in Tom Ford e Viggo Mortensen, che ha sfoggiato il suo look brizzolato, in un completo blu notte, con gilet e papillon. Tra quelli che abbiamo apprezzato di più c'è stato il vincitore dell'Oscar come miglior attore non protagonista Mahershala Ali, che ha scelto un total black di Ermenegildo Zegna Couture. Per lui neri anche la camicia e il papillon.

Molto elegante anche Chris Evans in completo bluette, con camicia bianca, giacca con risvolto nero e fazzolettino bianco nel taschino.
Il tempo piovoso della serata ha dato ragione al velluto scelto da Dwayne Johnson, che ha indossato una giacca blu cobalto. Stanco forse delle 50 sfumature di nero Jamie Dornan ha scelto un abito spezzato di Emilia Wickstead, con giacca bianca, per salire sul palco con la collega Dakota Johnson. Perplessità per Casey Affleck, che ha ritirato il suo Oscar per migliore attore per Manchester by the Sea in versione un po' hipster trasandata, con barba lunga disordinata e codino. L'abito invece era classico, con camicia bianca con bottoncini neri.

Leggi anche: Oscar 2017: Casey Affleck miglior attore per "Manchester by The Sea"

Pollice in giù anche per la giacca fantasia, con cintura di Terrence Howard, creata da La Perla. Più che una giacca sembra una vestaglia. Tra i più originali, come sempre, c'era Pharrell Williams, con frac nero Chanel, colletto sopra al papillon e collane di perle nere. Strano a dirsi, ma l'effetto gli dava ragione. Karl Lagerfeld sicuramente apprezzerà.

Oscar 2017: il meglio e il peggio dei look della...

Mostra i vecchi commenti

Oscar 2017
News Nomination Foto Video
Oscar 2017: perché La La Land esce più forte e vincente da questa edizione shock
Oscar: i 10 migliori look da red carpet degli ultimi anni