I dieci migliori film di Hugh Jackman

I 10 migliori film di Hugh Jackman: da The Prestige ad Australia, passando per The Greatest Showman e Les Misérables, riscopriamo insieme la filmografia dell'attore.

CLASSIFICA di 14/08/2020
Oscar 2013: Hugh Jackman sul red carpet
Oscar 2013: Hugh Jackman sul red carpet

The Man. The Music. The Show. Sei parole che non sono solo il titolo del tour di concerti mondiale affrontato nel 2019, ma che descrivono a pieno Hugh Jackman. Ma partiamo dall'inizio: The Man non è casuale, per il semplice fatto che Jackman, nonostante il successo e i suoi innegabili talenti, non è mai stato un divo, ma è rimasto un uomo, con i suoi pregi e difetti, con la sua umiltà e i suoi valori, sempre accanto alla sua Deborra-Lee e sempre orgoglioso delle sue origini. Ora, passiamo al secondo punto: The Music. Parlare di Hugh Jackman senza fare un automatico collegamento alle sue performance musicali è forse matematicamente impossibile. Ma non solo, perché qualsiasi film egli faccia diventa come uno spartito musicale: indipendentemente dal genere, dalla regia e quant'altro, basta vedere il suo nome su un cartellone pubblicitario per capire che il film sarà un'armonia garantita.

Infine, ultimo punto, ma non non meno importante: The Show. Un fattore semplice da spiegare perché basta dire che Jackman è come quella pioggia scrosciante che si aspetta quando i campi sembrano soccombere alla siccità. E basta guardarlo, ammirare le sue performance per capire come quella che sembra essere una tempesta perfetta di emozioni, in realtà, sia in grado ogni volta di dissetarci, soddisfarci, lasciare uno strascico emotivo che dura da qui all'eternità. Così, in attesa di poterlo finalmente vedere in Bad Education e pronti a rivederlo ancora una volta in The Greatest Showman - disponibile dal 14 agosto 2020 su Disney+ - vi proponiamo l'ardua classifica dei migliori film di Hugh Jackman, da The Prestige a Les Misérables, da The Greatest Showman a Logan - The Wolverine.

1. The Prestige (2006)

Hugh Jackman in 'The Prestige'
Hugh Jackman in 'The Prestige'

Nella sua lunga carriera inanellata da successi, Hugh Jackman ha lavorato con registi di un certo calibro ed è impossibile dimenticare la sua collaborazione con Christopher Nolan per il film The Prestige. Realizzato nel 2006 e tratto dall'omonimo romanzo di Christopher Priest, il film vede l'attore australiano recitare al fianco di Christian Bale: i due interpretano due illusionisti (rispettivamente Robert Angier e Alfred Borden) che, nella Londra di fine '800, da amici diventano spietati rivali.

Hugh Jackman, David Bowie e Andy Serkis in una scena di 'The Prestige'
Hugh Jackman, David Bowie e Andy Serkis in una scena di 'The Prestige'

Diventati entrambi molto conosciuti per il loro talento nell'intrattenere il pubblico, i due gareggiano per dimostrare chi sia il migliore, arrivando persino a sabotare a vicenda i numeri dell'altro. Ciò che porterà i due all'apice della competizione è il numero chiamato "Il trasporto umano". Se Borden sembrerà dare vita al numero in maniera semplice e senza nessun trucco apparente, Angier diventerà ossessionato dall'abilità del suo rivale, arrivando anche a contattate Nikola Tesla.

The Prestige: 5 magie che ne fanno il miglior film di Christopher Nolan

2. The Greatest Showman (2017)

The Greatest Showman: Hugh Jackman in una foto del film
The Greatest Showman: Hugh Jackman in una foto del film

Uno dei film che ha visto Hugh Jackman protagonista assoluto e incontrastato è sicuramente The Greatest Showman. Il musical di Michael Gracey, con musiche di Benj Pasek e Justin Paul e che ha visto recitare accanto all'attore Rebecca Ferguson, Michelle Williams, Zendaya Coleman e Zac Efron, si rifà alla figura di P.T. Barnum, una delle prime persone che, verso la metà dell'800, ha investito nello show business e in diverse attrazioni circensi. L'uomo, dopo un'infanzia ed un'adolescenza complicata, riesce a sposare la donna dei suoi sogni e ad avere una famiglia amorevole, tuttavia ha ancora da realizzare il sogno di poter mostrare tutto il suo talento nell'arte dell'intrattenimento.

The Greatest Showman: una foto degli attori Zac Efron e Hugh Jackman
The Greatest Showman: una foto degli attori Zac Efron e Hugh Jackman

Così, dopo aver stretto un accordo con il giovane Philip, Barnum può finalmente mettere in piedi un enorme circo, dare un'opportunità di vita e lavoro ai cosiddetti "freaks" e, finalmente, coinvolgere tante diverse classi sociali, mostrandosi trionfante soprattutto nell'alta società. Quello de "Il più grande spettacolo del mondo" comincia ad essere un successo senza confini, tanto che la Regina Vittoria invita Barnum e la sua troupe ad un ricevimento nel Regno Unito. Sarà proprio qui che l'imprenditore farà la conoscenza di Jenny Lind, una famosa cantante d'opera soprannominata "L'usignolo svedese". La collaborazione tra i due, però, mette a rischio la buona riuscita del circo originale e il suo matrimonio.

Hugh Jackman è The Greatest Showman: "Ciò che vi rende diversi è ciò che vi rende speciali!"

3. The Front Runner - Il vizio del potere

The Front Runner Hugh Jackman2
The Front Runner: Hugh Jackman in una scena del film

Diretto da Jason Reitman e uscito nel 2018, The Front Runner - Il vizio del potere è uno dei film più recenti in cui Hugh Jackman ha dimostrato il suo talento per la recitazione. In questo film, l'attore ha interpretato il senatore del Colorado Gary Hart, il candidato del partito democratico che era ritenuto come il favorito per le elezioni presidenziali americane del 1988. Il film si concentra sulla corsa alla Casa Bianca da parte di Hart: egli sembra essere un uomo diverso dagli altri del suo partito, con grandi valori, l'amore per la gente e il suo fascino e carisma. Così, dopo aver superato gli altri concorrenti ai sondaggi, Hart risulta essere il favorito, il front runner.

The Frontrunner Hugh Jackman
The Front Runner: Hugh Jackman è Gary Hart

Tuttavia, sebbene questo momento cruciale pre-elettorale sia molto soddisfacente, è anche da ritenersi molto complicato, poiché tabloid e stampa non ci mettono molto a mettere sotto la lente d'ingrandimento la vita privata di Hart. Così facendo, in breve tempo si viene a scoprire che il senatore, sposato da diverso tempo con Lee (interpretata da Vera Farmiga) intreccia una relazione clandestina con una giovane modella. Uno scoop che corre veloce e che in breve tempo è destinato a diventare un vero e proprio scandalo mediatico che segnerà per sempre la carriera di Hart, a sole tre settimane dalle elezioni presidenziali.

The Front Runner: politica e giornalismo in uno dei film più sottovalutati dell'anno

4. Logan - The Wolverine (2017)

Logan3
Logan3

L'ultimo lungometraggio che ha visto Hugh Jackman nei panni di Logan e che ha ricevuto una nomination agli Oscar per la miglior sceneggiatura non originale, è Logan - The Wolverine. Il film di James Mangold è ambientato nel 2029, anno in cui il gruppo criminale dei Reavers cerca di far estinguere i mutanti, mentre Logan - indebolito dopo l'avvelenamento da adamantio - e il mutante Calibano vivono oltre i confini messicani e assistono Charles Xavier che, a causa di una malattia degenerativa, ha sferrato un potente attacco psichico in grado di uccidere molti X-Men.

Logan: Hugh Jackman e Dafne Keen in una scena del film
Logan: Hugh Jackman e Dafne Keen in una scena del film

Tutto cambia quanto Gabriela, un'infermiera che lavorava per la Transigen, chiede a Logan di proteggere Laura Kinney, una bambina mutante, e di portarla in un posto che viene chiamato Eden. Tuttavia, anche Donald Pierce, il capo dei Reavers, è interessato a Laura, arrivando a trovare Gabriela e ad inseguire i fuggitivi. Nonostante le perdite affettive di Logan e il rischio che corre poiché indebolito, il mutante decide di far fronte alla sua promessa e di portare la ragazzina al rifugio costruito dal mutante Rictor. Ma per Logan non è tutto, perché si troverà a dover combattere con un clone, chiamato X-24.

Logan - The Wolverine: 5 cose che potreste non aver notato del film

5. Prisoners (2013)

Prisoners: Hugh Jackman e Paul Dano in una concitata scena del film
Prisoners: Hugh Jackman e Paul Dano in una concitata scena del film

Tra i tanti registi con cui ha lavorato, Hugh Jackman ha avuto l'occasione di essere diretto da un professionista come Denis Villeneuve per Prisoners. Uscito nel 2013 e con protagonisti Jackman, Jake Gyllenhaal e Paul Dano, il film, ambientato in un sobborgo della Pennsylvania, inizia con il Giorno del Ringraziamento, periodo in cui le famiglie Dover e Birch si riuniscono per festeggiare insieme. Tutto è destinato a cambiare quando Anna e Joy, rispettivamente figlia dei Dover e dei Birch, scompaiono nel nulla.

Prisoners: Hugh Jackman e Maria Bello in un momento drammatico del film
Prisoners: Hugh Jackman e Maria Bello in un momento drammatico del film

Ciò che si spera possa essere un mistero risolvibile in qualche ora, diventa per le due famiglie un vero e proprio incubo in cui è difficile vedere la luce alla fine del tunnel. Chi cercherà di venire a capo della situazione sarà il detective Loki che sembra aver trovato in Alex Jones, proprietario di un vecchio camper, il colpevole, salvo poi rilasciarlo per mancanza di prove. Parallelamente alle indagini ufficiali, il signor Dover si attiverà per ricercare sua figlia e la sua amica, costi quel che costi.

6. Les Misérables (2012)

Hugh Jackman porta in braccio la figlia adottiva in una drammatica scena di Les Misérables
Hugh Jackman porta in braccio la figlia adottiva in una drammatica scena di Les Misérables

Hugh Jackman deve la sua candidatura agli Oscar per la categoria Miglior attore per Les Misérables: diretto da Tom Hooper e basato sull'omonimo musical teatrale, a sua volta basato sul romanzo di Victor Hugo, il film è ambientato nella Francia del 1815, quando Jean Valjean, identificato come prigioniero numero 24601, dopo diciannove anni di lavori forzati (condannato per aver rubato un pezzo di pane) viene rilasciato dalla guardia carceraria Javert (interpretato da Russell Crowe). Finalmente libero, Valjean viene ospitato presso il monastero del Monsignor Myriel: sarà grazie a lui che Valjean capirà di voler essere un uomo migliore e di rifarsi una vita facendosi chiamare Monsieur Madeleine.

Hugh Jackman soccorre Anne Hathaway in una scena di Les Misérables
Hugh Jackman soccorre Anne Hathaway in una scena di Les Misérables

Dopo otto anni e tanto impegno, l'uomo è diventato un sindaco ricco e un imprenditore a capo di un'azienda in cui lavora anche la giovane Fantine (Anne Hathaway) che viene cacciata solo perché madre di una bambina e non sposata. Così, cercando di racimolare qualche soldo destinato a sua figlia Cosette (che vive con una coppia di locandieri, i Thénardier), arriva a prostituirsi, fino a che non si ammala gravemente e chiede a Valjean di accudire la bambina. Passano ancora degli anni e ormai Cosette è diventata una giovane donna, felice del suo presente ed ignara del suo passato e di quello del suo genitore adottivo. Ma la Rivoluzione parigina è alle porte e con essa vi è anche Javert, pronto a tornare sulle tracce di Valjean e a smascherare la sua falsa identità.

Berlino: Anne Hathaway e Hugh Jackman ci raccontano Les Miserables

7. Scoop (2006)

Scarlett Johansson e Hugh Jackman in una scena di Scoop
Scarlett Johansson e Hugh Jackman in una scena di Scoop

Se vi siete persi la collaborazione tra Hugh Jackman e Woody Allen, allora è arrivato il momento giusto per recuperare Scoop. Il film, diretto dal regista americano e interpretato, oltre Jackman, da Ian McShane, Scarlett Johansson e Allen stesso, inizia con la storia di Joe Strombel, un giornalista che è appena passato a miglior vita e che aspetta di raggiungere l'aldilà. Non potendo tornare sulla terra, l'uomo si ritrova a parlare con l'anima di una donna che tempo addietro non era altro che la segretaria di Peter Lyman, un aristocratico giovane e affasciante. La donna racconta a Stromber di avere ragione di credere che Lyman sia il misterioso killer dei Tarocchi, un seria killer che avrebbe ucciso diverse prostitute londinesi senza pietà.

Hugh Jackman, Scarlett Johansson e Woody Allen in una scena di Scoop
Hugh Jackman, Scarlett Johansson e Woody Allen in una scena di Scoop

Per Stromber questa faccenda ha tutta l'aria di uno scoop e, desideroso che ciò finisca sui giornali, decide di tornare tra i vivi, apparendo agli occhi di Sandra Prensky. La ragazza è una studentessa americana di giornalismo che si trova a Londra da alcuni amici: nel momento in cui Sandra viene scelta per un gioco di illusionismo dal mago Splendini verrà a sapere da Strombel tutti i dettagli riguardanti Lyman. Capendo che questa potrebbe essere una grande occasione per farsi valere come giornalista d'inchiesta, la giovane riesce a coinvolgere anche il mago: i due, fingendosi padre e figlia, cercheranno di carpire quanto possibile per accertarsi che Lyman sia effettivamente un serial killer e, quindi, incastrarlo.

8. Australia (2008)

Hugh Jackman è il protagonista di Australia
Hugh Jackman è il protagonista di Australia

Nel corso della sua carriera, Hugh Jackman ha dimostrato di essere un attore eccellente qualunque fosse il genere del film di cui faceva parte. E le sue qualità le ha manifestate, ancora una volta, in Australia: il film di Baz Luhrmann, infatti, è ambientato nell'Australia del 1939, periodo in cui la nobildonna Lady Sarah Ashley (interpretata da Nicole Kidman) decide di partire dall'Inghilterra per raggiungere la tenuta australiana di Faraway Downs, in modo da convincere il marito a vendere il tutto a Leslie "King" Carney. Arrivata a Darwin, la donna viene accolta da un fedele amico del marito, Drover, che l'accompagna alla tenuta.

Un wallpaper del film Australia con Hugh Jackman e Nicole Kidman
Un wallpaper del film Australia con Hugh Jackman e Nicole Kidman

Tuttavia, quando Sarah vi arriva, scopre che il marito è stato ucciso e che l'amministratore della tenuta, Neil Fletcher, ritiene responsabile del delitto uno stregone aborigeno. Pensando a ciò che avrebbe voluto suo marito, Sarah attraversa il deserto insieme a Drover, gli uomini di quest'ultimo e a Nullah (un bambino, figlio della domestica di Faraway Downs, Daisy), così da trasportare il bestiame e scatenando le ire e la voglia di rivalsa di Carney. Nonostante l'arrivo della stagione delle piogge e la rinascita di Faraway Downs, ormai guidata da Drover e Sarah, i due dovranno fare i conti con Carney e con la Seconda Guerra Mondiale ormai alle porte.

9. Kate & Leopold (2001)

Kate And Leopold 1
Kate & Leopold: una scena del film

Prima di Logan - The Wolverine, James Mangold e Hugh Jackman avevano già lavorato insieme per la rom-com Kate & Leopold. Diretto e co-sceneggiato dal regista americano e interpretato, oltre che da a Jackman, da Liev Schreiber e Meg Ryan, il film è ambientato nella New York dell'800 in cui Leopold Mountbatten, terzo duca di Albany, è l'ultimo rampollo di un'aristocratica famiglia ormai in decadenza. Stressato da zio Millard, che vorrebbe Leopold accasato con una ricca ereditiera, il giovane vive con il solo interesse per le invenzioni, ideando lui stesso alcuni strani aggeggi.

Kate And Leopold 2
Kate & Leopold: una scena del film

La vita di Leopold è destinata, però, a cambiare quando un giorno vede un uomo vestito in abiti moderni che, dopo aver partecipato ad una festa e aver scattato diverse fotografie, sembra gettarsi dal Ponte di Brooklyn. Così, pensando ad un tentativo di suicidio, Leopold raggiunge l'uomo, venendo catapultato con lui nella New York moderna. Il duca fa dunque conoscenza con l'uomo moderno, che si chiama Stuart, e con l'inquilina del piano sopra a quello di Stuart, Kate McKay. Con il passare del tempo e dopo essersi ambientato nella moderna Grande Mela, tra Leopold e Kate nasce una storia d'amore d'altri tempi. Tuttavia, si sta per riaprire un nuovo varco temporale che consentirebbe a Leopold di tornare nel 1876 e, quindi, lasciare per sempre Kate.

10. X-Men (2000)

Hugh Jackman in una scena del film X-MEN
Hugh Jackman in una scena del film X-MEN

Tra i tanti personaggi che hanno regalato il successo a Hugh Jackman, ce n'è uno di cui ha vestito i panni per ben sette film (e due camei). Inutile dire che stiamo parlando di Wolverine: l'attore è apparso per la prima volta nelle vesti del mutante in X-Men, pellicola che lo ha consacrato come interprete perfetto per questo personaggio. Il film di Bryan Singer, ispirato all'omonima serie a fumetti Marvel, inizia con l'ufficializzazione dell'esistenza dei mutanti, fatto che ha diviso l'opinione pubblica poiché questi essere umani dotati di poteri sono considerati tanto affascinanti, quanto potenzialmente pericolosi. Sarà il senatore Kelly a proporre un censimento dei mutanti durante un congresso a Washington, evento a cui partecipano anche Charles Xavier e Erik Lehnsherr, meglio conosciuto come Magneto.

Hugh Jackman in una sequenza di X-MEN
Hugh Jackman in una sequenza di X-MEN

I due, però, hanno opinioni divergenti: se Xavier è convinto che i poteri dei mutanti debbano essere usati al meglio per proteggere sia loro che gli umani, secondo Magneto gli umani non vorrebbero altro che controllare e sfruttare i mutanti, così come fecero i nazisti con gli ebrei. Nel frattempo, la giovane Marie rimane sconvolta dall'aver scoperto i suoi poteri e decide di fuggire verso il Canada: sarà proprio sulla strada che incontrerà Wolverine che cercherà di salvarle la vita da chi la vorrebbe tutta per sé. La ragazza, infatti, è dotata di poteri ritenuti essenziali per mettere in atto il piano di Magneto. Tuttavia, quest'ultimo non ha fatto conto degli X-Men, la squadra di mutanti fedeli a Xavier, che cercano di difendere la ragazza, i loro simili e gli umani.

X-Men: 10 cose che (forse) non sapete sulla saga mutante della 20th Century Fox