Ezio Greggio: "Sulla risata ho fondato il mio modo di vivere"

Intervista video a Ezio Greggio, ideatore e presidente del Monte-Carlo Film Festival, manifestazione dedicata alla commedia, arrivata alla 15esima edizione, quest'anno con Claude Lelouch come presidente di giuria. Premiati il film spagnolo The Tribe e l'italiano Nic Nocella come miglior attore.

Fondato nel 2001 da Ezio Greggio e Mario Monicelli, il Monte-Carlo Film Festival, assegna cinematografica internazionale, interamente dedicata alla commedia, che si svolge al Grimaldi Forum, è arrivato quest'anno alla sua 15esima edizione, che ha visto il premio Oscar Claude Lelouch presidente di giuria, insieme alle attrici Nancy Brilli e Valeria Solarino. La giuria ha visionato nove film provenienti da tutto il mondo, più le pellicole di apertura e chiusura, rispettivamente The Disaster Artist di James Franco e Finding Steve McQueen di Mark Steven Johnson, con protagonisti Travis Fimmel, Ragnar Lothbrok nella serie tv Vikings, e Rachel Taylor, Trish Walker in Jessica Jones (la cui seconda stagione debutterà il prossimo otto marzo), arrivati a Monte-Carlo per presentare il film alla stampa europea.

Leggi anche: Claude Lelouch al Festival di Monte-Carlo: "Credo che le donne siano degli uomini riusciti"

images/2018/03/06/ezio-greggio.jpg

Il titolo di miglior film è andato allo spagnolo The Tribe, di Fernando Colomo, di cui è stata premiata anche l'attrice protagonista, Carmen Machi, mentre come miglior attore è stato scelto l'italiano Nic Nocella, per la sua interpretazione in Easy - Un viaggio facile facile di Andrea Magnani. Miglior regia ad Armando Iannucci per il suo Morto Stalin, se ne fa un altro.

Leggi anche:

La risata come filosofia di vita

images/2018/03/06/1406097744-greggio.jpg

Durante la conferenza stampa di chiusura del festival, Greggio ha ricordato l'amico Mario Monicelli, con cui fondò il festival nel 2001 e, quando gli abbiamo chiesto quanto sia importante ridere di tutto, anche delle cose più terribili, ci ha detto: "Sulla risata ho fondato il mio modo di vivere. Non penso si possa ridere proprio di tutto, perché ci sono dei momenti della vita in cui la risata diventa complicata, ma penso sia importante vivere, soprattutto in questo momento, con un po' di ironia e cercare di utilizzare il sorriso stare meglio".

Leggi anche: Attenti a quei due! Le coppie comiche del cinema italiano

La nostra intervista a Ezio Greggio

Ezio Greggio: "Sulla risata ho fondato il mio...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Claude Lelouch al Festival di Monte-Carlo: “Credo che le donne siano degli uomini riusciti”
I grandi della commedia italiana: 15 attori, 15 film e 15 scene cult