EPCC di Alessandro Cattelan e la televisione specchio della realtà

Si è chiusa un'edizione sui generis di EPCC, il talk show di Alessandro Cattelan su Sky, che ha saputo adeguarsi alla realtà che stavamo vivendo e raccontarla.

APPROFONDIMENTO di 30/06/2020
032
EPCC LIVE: un'immagine dello show Sky condotto da Alessandro Cattelan

Era una domenica di inizio aprile, intorno a ora di pranzo, e Alessandro Cattelan in un'intervista fatta su Zoom per presentarci la nuova edizione di EPCC diceva qualcosa che ci avrebbe accompagnati per tutti i mesi a seguire: "sarà impossibile guardare una delle puntate di quest'anno e non capire immediatamente quando è stata realizzata." Abbiamo ripensato a quella frase molto spesso in questi mesi e non solo guardando lo show Sky che è arrivato a fine corsa con un finale che ne riassume il meglio. Ci abbiamo pensato seguendo conferenze stampa online, guardando proiezioni stampa in streaming, facendo interviste su Zoom. E ci penseremo ancora quando ricapiteremo su questi contenuti su Movieplayer.it, perché la firma del Covid e del lockdown è lì, presente e indelebile, in tutto quello che abbiamo fatto in questi mesi di reclusione forzata.

La scelta dell'intrattenimento

035
EPCC LIVE: un'immagine dello show Sky condotto da Alessandro Cattelan

A marzo, con una nuova edizione già pianificata e organizzata per andare in onda in diretta e col pubblico in teatro, la produzione di E poi c'è Cattelan ha dovuto fare una scelta: fermarsi o andare avanti? Una scelta che è ricaduta sulla seconda opzione, ma soprattutto sull'esigenza di sottolineare l'importanza dell'intrattenimento nella situazione che avevamo iniziato a vivere, di proporre una via di fuga e valvola di sfogo ai propri spettatori. A dispetto della spada di Damocle dei controlli prima di ogni puntata che rischiavano di fermare tutta la giostra e delle tante difficoltà da superare.

E poi c'è Cattelan 2020: Dua Lipa ospite speciale stasera su Sky Uno

Senza il calore del pubblico

Dscf0148 Vejz2J3
Doc - Nelle tue mani: Luca Argentero inuna scena della serie Rai

Via il pubblico in studio, nessuna ripresa in esterna, affidarsi a Zoom per le chiacchierate con alcuni degli ospiti, ripensare un aspetto chiave dello show come i giochi con i talent intervenuti in trasmissione per evitare la prossimità e il contatto fisico o renderli possibili in remoto. E di ospiti ce ne sono stati, da Michael Stipe a Spike Lee, portatori di emozioni e messaggi importanti, di approfondimento e sguardo attento su quel background così unico che ha fatto da sfondo all'edizione 2020 del programma, del mondo Sky e non solo, come accaduto con Luca Argentero che ha annunciato la nascita della figlia e si è prestato a interpretare con il conduttore tre possibili finali della sua fiction Doc - Nelle tue mani, in attesa di quello vero che arriverà quando si potrà tornare sul set.

Il racconto della realtà

036
EPCC LIVE: un'immagine dello show Sky condotto da Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan e i suoi autori sono stati costretti a fare di necessità virtù, hanno usato i loro ospiti e i monologhi del presentatore per sottolineare quello che già era evidente nell'impianto stesso dello show. Hanno raccontato e messo in scena quella quotidianità che tutti stavamo vivendo, spettacolarizzandola quando possibile, come fatto con l'annuncio della giuria di X-Factor 2020 con lo stile di un incontro NBA. Ricorderemo questa edizione di EPCC per la sua unicità, per l'essere figlia di un contesto che a sua volta non smetterà di ricordarci quando capiterà di guardarla. Un gioco di specchi che riflette ed espande la realtà.