Filmografia

Filmografia di Michael Tully


7 Chinese Brothers


2015 – Commedia
Recitazione
0.0

Larry è un barista svogliato che viene licenziato perché pizzicato a bere in orario di lavoro. L'uomo ciondola tutto il giorno insieme all'amico Arrow, ma la situazione cambia quando trova lavoro presso il vicino negozio di pneumatici, anche se non si intende minimamente di auto.

Septien


2011 – Commedia, Drammatico, Giallo
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione (Cornelius Rawlings)
3.0 3.0

Diciotto anni dopo essere sparito senza lasciare tracce, Cornelius Rawlings fa ritorno alla fattoria della sua famiglia. I suoi genitori ormai sono morti, mentre i fratelli di Cornelius, Ezra e Amos, continuano a vivere in isolamento insieme a Wilbur, un loro dipendente che manda avanti la fattoria e dorme in un trattore. Un giorno, a causa di un guasto nel bagno, si decide di chiamare un idraulico, tale Red 'Rooster' Rippington, che ha una relazione con una ragazza minorenne e si rivelerà essere una figura importante nel passato di Cornelius e Amos.

You Wont Miss Me


2009 – Commedia, Drammatico
Recitazione
0.0

Shelly Brown è una ventitreenne con problemi psichici che è stata appena dimessa da un ospedale psichiatricoe tenta disperatamente di integrarsi nella società ostile.

Quiet City


2007 – Drammatico
Recitazione (Michael)
0.0

Jamie ha 21 anni. Originaria di Atlanta, arriva a Brooklyn per far visita a una sua amica, che però non riesce a rintracciare. Appena arrivata incontra Charlie, e gli chiede indicazioni sulla strada. Lui non ha nulla da fare e molto tempo libero, e questo li porta a trascorrere insieme giornate molto particolari, e condividere insalate di cavolo, corse nel parco, gallerie d'arte e after party.

George Washington


2000 – Drammatico
Costumi
3.0 3.0

In un piccolo paese del Nord Carolina, un gruppo di ragazzini trascorre l'estate più importante della loro vita. Durante un gioco innocente in un parco di divertimenti abbandonato uno di essi perde la vita. Il dolore e il senso di colpa attanagliano i sopravvissuti, costretti a trincerarsi dietro una tragica bugia e introducendoli improvvisamente nell'età adulta.