Filmografia

Filmografia di Mauro Calevi


Il tema di Jamil


2015 – Corto
Produzione (Produttore)
0.0

Un bambino di colore di Rieti evoca alcuni personaggi e situazioni per dare forma a una piccola grande storia contro ogni tipo di razzismo. Il cortometraggio diretto da Massimo Wertmüller è interpretato, tra gli altri, da Anna Ferruzzo, Cesare Bocci e Renato Scarpa.

Bolgia totale


2014 – Poliziesco, Drammatico
Produzione (Produttore esecutivo)
2.0 2.0

L'anziano ispettore Quinto Cruciani, alcolizzato e consumatore abituale di droghe, si lascia scappare il giovane spacciatore psicopatico Michele Loi subito dopo l'arresto. Per evitare di sospenderlo, l’ispettore capo Bonanza gli concede tre giorni di tempo per ritrovare il fuggitivo. Prende così il via una caccia al ladro senza esclusione di colpi.

Alberi che camminano


2014 – Documentario, Storico
Produzione (Produttore)
0.0

Un documentario che racconta - attraverso la voce narrante di Erri De Luca - il profondo legame che unisce alberi e persone, partendo dall'esclamazione del cieco di Betsaida a cui Cristo ridonò la vista: "vedo gli uomini come alberi che camminano". Un viaggio che si snoda dal Trentino alla Puglia, durante il quale si incontrano boscaioli, liutai, scrittori, scultori, ingegneri navali e inventori, uniti dal loro rapporto con gli alberi e col legno, e da un approccio diverso alla natura e agli oggetti che usiamo.

Voce umana


2014 – Drammatico
Produzione (Produttore esecutivo)
0.0

Una donna è al telefono con il suo uomo, con il quale la relazione è giunta al capolinea.

Se chiudo gli occhi non sono più qui


2013 – Drammatico
Produzione (Produttore)
2.8 2.8

Kiko, sedici anni, ha perso il padre italiano in un incidente e vive con la madre filippina Marilou e il suo nuovo compagno Ennio, un caporale che sfrutta immigrati clandestini in cantieri edili. Ogni giorno dopo scuola Kiko è costretto a lavorare per Ennio. Sente di vivere nel pianeta sbagliato. C’è un solo posto dove è possibile sognare: un vecchio autobus abbandonato che il ragazzo ha trasformato nel suo rifugio. L’incontro con Ettore, un vecchio amico del padre che si offre di aiutarlo negli studi, cambierà il suo destino. Quell’uomo, però, nasconde un segreto.