Filmografia

Filmografia di Marina Hands


Taboo


2017 – Avventura, Azione, Drammatico, Storico
2017 – Recitazione (Countess Musgrove) – 3 episodi
3.7 3.7

James Keziah Delaney ritorna dall'Africa con un bottino di diamanti ottenuti a caro prezzo e con la vendetta nel cuore. James vuole giustizia per la morte di suo padre e non rinuncerà tanto facilmente. Intanto deve badare agli affari di famiglia e invece di cedere alle offerte della East India Company che vuole comprare i suoi vascelli mercantili, James decide di intraprendere un suo commercio mercantile e sfidare le potenti marine dell'Inghilterra e dell'America.

11 donne a Parigi


2014 – Commedia
Recitazione (Inès)
1.6 1.6

A Parigi vivono undici donne molto diverse. Ognuna di loro ha i suoi problemi: la carriera, la vita sentimentale, i figli. Ogni ragazza ha complessi e virtù. Appaiono sempre eleganti, ma nascondono i loro veri sentimenti. Riusciranno a raggiungere i loro obiettivi e a superare le difficoltà?

Chic!


2015 – Commedia
Recitazione (Hélène Birk)
0.0

Hélène dirige una casa di moda che ha sotto contratto la stilista Alicia Rossi, celebrata in tutto il mondo. Un giorno, Hélène licenzia senza tanti complimenti l'architetto Julien Lefort, mentre poco tempo dopo Alicia, lasciatasi col fidanzato, perde improvvisamente l'ispirazione. La presentazione della nuova collezione della stilista è messa così a forte rischio: la direttrice si renderà presto conto che, per un'ironia del destino, l'unico modo per recuperare Alicia, e la credibilità della sua azienda, sarà quello di affidarsi proprio a Julien.

Les Jours venus


2014 – Drammatico
Recitazione (Marie)
0.0

Dieci differenti storie, accomunate dal ragionamento sul passare del tempo e sulle trasformazioni della vita. Episodi singoli (l'arrivo di una lettera che pone domande sull'età e sullo status, l'allontanamento di un figlio, la rievocazione di tempi lontani) diventano emblematici di una riflessione più ampia.

Jappeloup


2013 – Drammatico
Recitazione (Nadia)
1.7 1.7

Pierre Durand, coraggioso fantino, adotta un piccolo e fragile puledro di nome Jappeloup che ha subito un grave infortunio. Il cavallo, una volta guarito, dopo aver fallito la vittoria olimpica a Los Angeles si rifarà quattro anni dopo ai Giochi di Seoul diventando un campione.