Marianna De Micheli

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Marianna De Micheli


Marianna De Micheli nasce a Milano nel 1974 e mostra sin da piccola una grande passione per la recitazione. Inizia a studiare da attrice già all'età di dieci anni e a diciotto s'iscrive all'Accademia d'Arte Drammatica diretta da Paolo Grassi: ha inizio così una carriera in teatro che durerà quasi quindici anni.
Nel 1995 ha una prima esperienza cinematografica con il cortometraggio Condomusic di Elena Gamba e due anni dopo arriva la fiction Mamma per caso diretta da Sergio Martino che vede nel cast anche Raffaella Carrà e Maurizio Crozza. L'anno successivo è la volta di un altro cortometraggio, Il guardiano di Enrico Pitzianti, mentre nel 1999 partecipa alla soap Vivere e al lungometraggio La perdita dell'innocenza di Mike Figgis, regista candidato all'Oscar per migliore regia nel 1996 con Via da Las Vegas.

Nel 2005 torna al cinema interpretando Lucrezia Borgia in E ridendo l'uccise di Florestano Vancini, ma il successo arriva, due anni dopo, grazie alla televisione. Nel 2007 infatti entra a far parte del cast della soap Centovetrine nel ruolo di Carol Grimani e la sua interpetazione viene premiata il 2 febbraio 2008 con la Telegrolla d'Oro alla miglior attrice di soap opera.
Nel 2011 ha partecipato al talent Baila! condotto da Barbara D'Urso.