Filmografia

Filmografia di Maria Sole Tognazzi


Io e lei


2015 – Drammatico
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
2.4 2.4

Federica e Marina si amano, vivono da anni insieme e sono due donne molto differenti. Vengono da percorsi diversi e la loro storia d’amore è a un punto di svolta. Mentre Marina è convinta che la loro relazione si sia finalmente stabilizzata, Federica è in piena crisi esistenziale.

Registe - dialogando su una lametta


2014 – Documentario
Recitazione (Sé stessa)
4.4 4.4

Viaggio all'interno del mondo del cinema visto con uno sguardo inedito ed un taglio originale: da parte dell'occhio femminile. Un viaggio in cui lo spettatore viene condotto da una straordinaria figura, posta fuori dal tempo, la pioniera del cinema Elvira Notari (1875-1946).

Viaggio sola


2013 – Drammatico
Regia, Soggetto, Sceneggiatura
3.1 3.1

Irene ha superato i quarant'anni, niente marito, niente figli e un lavoro che è il sogno di molti: Irene è l'"ospite a sorpresa", il temutissimo cliente in incognito che annota, valuta e giudica gli standard degli alberghi di lusso. Oltre al lavoro, nella sua vita ci sono la sorella Silvia, sposata con figli, svampita e sempre di corsa, e l'ex fidanzato Andrea. Irene non ha alcun desiderio di stabilità, si sente libera, privilegiata. Ma è vera libertà la sua? Qualcosa metterà in discussione questa certezza...

Ritratto di mio padre


2010 – Documentario
Regia, Sceneggiatura, Soggetto
2.0 2.0

Un ritratto di Ugo Tognazzi costruito non solo attraverso i ricordi, i film, le interviste ai suoi compagni di lavoro (da Monicelli a Scola, da Michel Piccoli a Laura Morante e Valeria Golino) e ai figli Ricky, Gianmarco e Thomas, ma anche grazie a super8 privati e inediti, veri documenti di vita famigliare, sociale e di lavoro sul set.

L'uomo che ama


2008 – Drammatico
Regia, Soggetto, Sceneggiatura
2.4 2.4

Roberto è un uomo che ama in modo assoluto e l'amore riempie la vita di tutte le persone che lo circondano: le sue due donne, suo fratello, i suoi genitori, la dottoressa titolare della farmacia in cui lavora. Tutti devono fare i conti con questo sentimento, e tutti ne escono trasformati, o definiti.