Filmografia

Filmografia di Giusi Merli


Il turista


2017 – Avventura, Romantico
Recitazione
3.8 3.8

Eric Lazard è un ex star del football studentesco con il cuore spezzato che si reca in Italia per dimenticare. Mentre è in visita alla cugina Anna, che vive a Firenze e insegna italiano agli stranieri, Eric viene coinvolto nel calcio fiorentino e nella relazione con una ragazza del luogo, Stefania.

Pulce non c'è


2012 – Drammatico
Recitazione (Donna Pennacchio)
2.6 2.6

Pulce ha nove anni, due occhioni accesi e ascolta solo il tango: non parla perché è autistica, ma questo non significa che non abbia niente da dire. Un giorno come tanti, viene portata via dalla sua famiglia senza troppe spiegazioni perché su suo padre grava un'accusa mostruosa. Attraverso lo sguardo divagante e trasognato della sorella Giovanna entriamo nella quotidianità di una famiglia anormale, con il suo lessico pensato per chi può solo parlare per immagini, il suo caos pieno di emergenza e amore. E senza retorica e senza patetismi esploriamo lo scontro tra mondo adulto e infanzia, tra malattia ...

Mi chiamava Valerio


2013 – Drammatico
Recitazione (La zia)
4.0 4.0

Il film racconta la storia di Valeriano Falsini, un ragazzo pieno di sogni e di aspettative che, nel periodo del secondo dopoguerra, vuole uscire dalla piatta vita di provincia e diventare qualcuno grazie al suo talento sportivo.Ma il destino gli riserva qualcosa di diverso, quel sogno lo sfiora senza riuscire a diventare realtà. Tutto potrebbe risolversi in un brutto epilogo ma la forza interiore di questo giovane uomo nell'affrontare le avversità con spirito positivo, lo rende capace di reagire e reinventarsi come uomo, nella normalità della vita di tutti i giorni, facendo comunque del ciclismo la passione della ...

La grande bellezza


2013 – Drammatico
Recitazione (La Santa)
3.8 3.8

Jep Gambardella, un giornalista di 65 anni, è un uomo professionalmente affermato, di un fascino senza tempo, che con il suo lavoro racconta i vari aspetti di una città bella e complessa come Roma, muovendosi tra cultura alta e mondanità. Una Roma bella e degradata, fatta di potenti, presenzialisti, immobiliaristi e contesse, ma anche di masse di turisti in coda per ammirare i monumenti di un'antichità decadente. Ne esiste anche una versione estesa distribuita successivamente.