Filmografia

Filmografia di Donato Placido


L'Ispettore Coliandro


2006 – Crime
2009 – Recitazione – 1 episodio
4.0 4.0

L'ispettore Marco Coliandro è un investigatore un po' particolare, ironico ed autoironico. Ne combina di tutti i colori, è impulsivo ma puro di cuore, si trova spesso nei guai ma alla fine, grazie alla sua testardaggine e meticolosità, va fino in fondo alle sue indagini e viene sempre a capo dei casi più complicati.

Tre giorni dopo


2013 – Commedia
Recitazione (Il sagrestano)

Tre amici perdono una scommessa con un criminale e si trovano loro malgrado coinvolti in un omicidio. Ora avranno solo tre giorni di tempo per risolvere la loro difficile situazione ed evitare così di essere uccisi.

Il mattino ha l'oro in bocca


2008 – Drammatico
Recitazione (Giggetto)
2.5 2.5

Firenze, primi anni '70. Marco Baldini è un ragazzo come tanti che vive ancora in famiglia, è fidanzato e non sa bene cosa fare della sua vita. La sua unica certezza è la passione per la musica, che lo porta a lavorare come deejay in una discoteca. In seguito viene notato da Aniello Apicello, direttore di una nascente radio privata, che gli affida un programma del mattino, e grazie a una buona dose di fortuna, il suo programma decolla. Il successo non toglie però a Marco quel senso di inquietudine che lo accompagna da sempre: gli manca l'emozione vera ...

Ovunque sei


2004 – Drammatico
Recitazione (Vincenzo)
1.7 1.7

Una coppia di medici sposata felicemente da anni viene messa in crisi dalle tentazioni che i due coniugi affrontano nella stessa nottata: Matteo, che lavora in ambulanza, è attratto dalla bella volontaria Elena, mentre la moglie Emma dal primario di chirurgia, che da tempo la corteggia e con cui si trova ad operare un caso disperato.

Ore 2: calma piatta


2003 – Commedia, Corto
Recitazione (Bagnino)
0.0

Un giovane ingegnere, terrorizzato dagli squali, resta solo nella piscina del suo circolo sportivo. Convinto che nell'acqua in cui nuota possa nascondersi il protagonista della sua più grande fobia, cerca di mantenere la calma e non farsi sopraffare dall'irrazionalità. Quando però ad averla vinta sarà la paura, l'uomo cercherà di camuffare la vergogna tuffandosi nuovamente nella vasca per battere il suo record.