Armando Curcio
Napoli, Italia
  • 7 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 0 Premi
  • 0 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • 22 Dicembre 1959 Recitazione

    Ferdinando I, re di Napoli

    2.4 2.4
    Commedia

    Ferdinando I, che i napoletani chiamano poco affettuosamente Re Lazzarone, proprio non riesce a farsi benvolere dal popolo. A Napoli e in tutto il regno c'è molta miseria e la popolazione vorrebbe un altro sovrano. Inizialmente Ferdinando non dà molta importanza alla ...

  • 1954 Sceneggiatura, Soggetto

    Tarantella napoletana

    0.0
    Commedia

  • 18 Dicembre 1953 Sceneggiatura, Soggetto

    Villa Borghese

    3.0 3.0
    Commedia

    Film in più episodi, che si svolgono a Villa Borghese. I protagonisti si cedono la scena dal mattino alla sera. E assistiamo alle scenette tra balie e militari in libera uscita, ad una liceale che cerca di corrompere il suo professore di ...

  • 19 Maggio 1952 Sceneggiatura, Soggetto

    Ergastolo

    0.0
    Drammatico

    Stefano, figlio illegittimo di Rosa, vive insieme alla donna nella casa del professor Arlotta, della cui figlia è perdutamente innamorato. Per saldare i suoi debiti di gioco, però, è costretto ad accettare la corte di Jeannette, proprietaria del locale dove Stefano suona ...

  • 10 Settembre 1948 Sceneggiatura

    Proibito rubare

    5.0 5.0
    Drammatico

    Un prete missionario giunge a Napoli, dove deve imbarcarsi per l'Africa. All'uscita della stazione viene derubato della valigia. L'inseguimento del ladro lo porta a fare una corsa attraverso i vicoli di Napoli. Infine trova la valigia, ma l'esperienza è stata decisiva: non ...

  • 5 Dicembre 1942 Soggetto (Teatro)

    Casanova farebbe così

    5.0 5.0
    Commedia

    Per una scommessa con gli amici, un uomo si introduce a casa di un suo debitore per sedurre la moglie ma viene scoperto. Per evitare il peggio e salvare la faccia con gli amici si trova costretto ad abbonare i debiti al ...

  • 6 Aprile 1942 Soggetto (Teatro)

    A che servono questi quattrini?

    0.0
    Commedia

    Lo squattrinato marchese Parascandolo, un po' filosofo, vuole riuscire a dimostrare che lavoro e denaro non servono a niente e per farlo sparge in giro una falsa notizia: Vincenzino Esposito, un falegname suo "discepolo" ha ricevuto una grossa eredità. Vincenzino si ritrova ...