Annarita Grapputo
  • 6 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 0 Premi
  • 0 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • 3 Febbraio 1978 Recitazione (Annelise von Straben)

    Poliziotto senza paura

    3.0 3.0
    Poliziesco

    Il detective Spada, investigatore privato romano riceve un incarico dal collega viennese Karl Koper: ritrovare la giovane Annelise Von Stradel, figlia di un ricco banchiere austriaco, che a Roma si è aggregata a una comunità buddista...

  • 13 Ottobre 1977 Recitazione

    Torino violenta

    0.0
    Drammatico

    Una banda irretisce modelle e studentesse, drogandole e violentandole, per poi ricattarle con foto scottanti ed avviarle alla prostituzione. Contro l'infame traffico combattono il commissario Moretti e un misterioso giustiziere notturno dalla pistola infallibile.

  • 1976 Recitazione (Silvia)

    Come cani arrabbiati

    Poliziesco

    Il figlio di un romano arricchitosi grazie a loschi traffici, contesta la famiglia da cui proviene ma si mette nei guai facendo rapine e uccidendo le prostitute del padre.

  • 18 Dicembre 1975 Recitazione (Cinzia)

    Roma drogata: la polizia non può intervenire

    3.0 3.0
    Drammatico

    Un astuto commissario per incastrare un grosso spacciatore di droga mafioso pedina uno studente ma, proprio quando crede di aver risolto il caso, è ostacolato da alcuni potenti complici. Studente e spacciatore sono eliminati dalla mafia stessa.

  • 26 Novembre 1975 Recitazione (Daniela)

    Lo stallone

    0.0
    Drammatico

    Daniela è una ragazza morbosamente innamorata di suo padre Guido, al punto tale che intende liberarsi di sua mamma Francesca, gettandola tra le braccia di Valerio, un artista squattrinato e libertino. Guido però non considera il tradimento della moglie come una tragedia, ...

  • 3 Aprile 1975 Recitazione (Daniela)

    Storie di vita e malavita

    3.0 3.0
    Drammatico

    Una inchiesta giornalistica porta alla luce il tema della prostituzione minorile attraverso le storie di sei adolescenti. Una squallida situazione di prostituzione minorile porta alla scoperta di altre analoghe e altrettanto deprimenti vicende, in ambienti diversi.