Zack Snyder's Justice League: il legame con The Batman, il film con Ben Affleck mai realizzato

Una scena di Zack Snyder's Justice League getta le basi per gli eventi che sarebbero stati mostrati in The Batman, il film con Ben Affleck e Joe Manganiello.

NOTIZIA di 19/03/2021

Zack Snyder's Justice League propone la versione della storia che era stata ideata quando era in programma la realizzazione di The Batman con Ben Affleck e una delle scene gettava le basi per il proseguimento della storia ambientata a Gotham City.
Attenzione, seguono spoiler su Zack Snyder's Justice League, che nella giornata di ieri ha debuttato sugli schermi.

Zack Snyders Justice League 1
Zack Snyder's Justice League: Ray Fisher, Gal Gadot, Ezra Miller e Ben Affleck in una scena

Nell'epilogo di Zack Snyder's Justice League viene mostrata una scena in cui appare Lex Luthor a bordo del suo yacht, come accaduto nella versione completata da Joss Whedon che aveva però dei dialoghi diversi. Nella sequenza ideata inizialmente dal regista il villain affidato a Jesse Eisenberg incontra Deathstroke/Slade Wilson, parte affidata a Joe Manganiello, che si è offerto volontario per distruggere Batman senza essere pagato. Il mercenario spiega che è animato da motivazioni personali. Lex Luthor replica quindi dicendo "Fammi indovinare. Occhio per occhio", per poi aggiungere: "Se vuoi Batman ecco qualcosa che può aiutarti: il suo nome è Bruce Wayne". Wilson accetta quindi un bicchiere di champagne dichiarando: "Ripensandoci... Abbiamo qualcosa da festeggiare".

Nella versione del 2017 la scena era stata inserita sui titoli di coda e i due villain pianificano di ceare un team per contrastare la Justice league.

In The Batman, che avrebbe dovuto avere Ben Affleck come protagonista, Deathstroke avrebbe cercato di distruggere la vita di Bruce Wayne. Manganiello aveva spiegato: "Avrebbe ucciso tutte le persone a cui tiene e avrebbe distrutto la sua vita per cercare di farlo soffrire perché pensava che Bruce fosse responsabile di qualcosa che gli è accaduto".
Warner Bros, dopo molti ritardi nella stesura della sceneggiatura e in fase di sviluppo, ha però deciso di proseguire con un approccio totalmente diverso e affidando l'iconico ruolo del vigilante di Gotham City a Robert Pattinson.