Wonder Woman

2017, Azione

Wonder Woman, Patty Jenkins: "Abbiamo bisogno di eroine come Diana Prince"

La regista, ritirando un premio assegnatole dalla rivista Glamour, ha spiegato perché il cinecomic con protagonista Gal Gadot è particolarmente importante.

La regista Patty Jenkins è stata una delle premiate all'evento Glamour Women of the Year Adwards e ha spiegato perché un'eroina come Wonder Woman è così importante nella società contemporanea.
La filmmaker ha raccontato che, essendo una donna, nella sua carriera ha dovuto affrontare una "mancanza di interesse, una mancanza di opportunità, e mi sono semplicemente abituata e ho continuato a lavorare. Tutto il successo che ho visto a Hollywood, dietro le quinte, è nato da pura perseveranza".

Sul palco ha quindi spiegato: "Dirigere Wonder Woman è qualcosa che volevo fare da molto tempo, penso che parte dei motivi per cui volevo realizzarlo sia legata a quello che rappresenta e ai valori che difende. Ho visto un mondo in cui abbiamo bisogno di un nuovo tipo di eroe".
Poter proporre la versione cinematografica di Diana Prince è stato particolarmente importante per Patty: "C'era un'eroina creata 75 anni prima che veniva portata in vita ed era qualcuno che lotta per qualcosa di davvero nuovo, che rappresenta un nuovo tipo di eroe che è forte, potente e può lottare contro un cattivo e al tempo stesso crede nell'amore, nella gentilezza e che esiste un modo migliore e diverso di agire. Sento che sia il tipo di eroe di cui ora abbiamo bisogno... Penso che dovessi girare questo film dedicato a questa donna incredibile e, per vari motivi, era qualcosa per le donne perché abbiamo bisogno di persone così per andare avanti e salvare il mondo".

Wonder Woman, Patty Jenkins: "Abbiamo bisogno di...

Mostra i vecchi commenti

Wonder Woman: anticipato l'arrivo nelle sale del sequel
Justice League: il motion poster di Wonder Woman e il video di "Come Together"