Facebook

Willow: Ruby Cruz e Dempsey Bryk sull'ispirazione dal film e sul significato della serie Disney+

In una recente intervista con Collider Ruby Cruz e Dempsey Bryk hanno approfondito alcuni aspetti di Willow, la nuova serie tv targata Disney+.

Willow: Ruby Cruz e Dempsey Bryk sull'ispirazione dal film e sul significato della serie Disney+

Willow, la nuova serie tv fantasy, ha finalmente dubuttato su Disney+, quasi 35 anni dopo l'uscita del film da cui trae ispirazione, regalando la possibilità di tornare nel regno di Tir Asleen.
Ruby Cruz e Dempsey Bryk, due dei protagonisti, hanno ora commentato il legame con il film e nuovi dettagli del progetto sequel.

Tkf Ff 000008
Willow: un'immagine della serie

In questi giorni Collider ha avuto la possibilità di approfondire qualche aspetto del progetto attraverso un'intervista con Ruby Cruz (Kit) e Dempsey Bryk (Airk), che interpretano i figli della regina Sorsha e del guerriero Madmartigan.

Nel raccontare le proprie esperienze con Willow i due attori sono stati interrogati innanzitutto sulle loro ispirazioni personali, provando a capire se hanno attinto dai personaggi del film, vedendoli come i loro veri genitori, oppure da altrove. Bryk ha detto: "Sì, penso che abbia avuto molta influenza [il fatto che fossero i loro genitori nel film originale], credo di poter parlare per entrambi quando dico che [abbiamo] passato del tempo a pensare a loro come genitori. Quindi la risposta è affermativa, e penso che un certo tipo d'influenza sia filtrato soprattutto a livello inconscio, tornando anche nella scrittura". "Assolutamente. È stato divertente giocare con l'idea: cosa avrei ammirato, cosa avrei rifiutato, cosa avrei odiato nel crescere? È stato molto interessante creare questi personaggi... e facile che avessimo riferimenti", ha aggiutno Cruz.

Willow: svelata la prima clip della serie Disney+

Parlando di un probabile e futuro confronto fra l'originale Willow e la nuova serie tv, è stato chiesto agli attori se dal loro punto di vista la gente leggerà nel prodotto le stesse sensazioni del passato, o se ce ne saranno di nuove possibili: "Questa è un'ottima domanda. Spero che le persone ci leggano la stessa vena di speranza e perseveranza. Penso che tutti possano prendere qualcosa di diverso da ogni personaggio. In realtà sono curioso di vedere con chi si identificheranno le persone", ha detto in conclusione Byrk, incontrando il favore della collega.