Vento di Passioni, Brad Pitt e Giulia Ormond il loro "metodo" per far funzionare la tensione sessuale

La chimica tra Brad Pitt e Julia Ormond in Vento di Passioni era innegabile, ma sapete cosa aiutò? La convivenza tra le due star.

NOTIZIA di 22/08/2021

Questa sera su Cielo andrà in onda Vento di Passioni, il film del 1994 con protagonisti, tra gli altri, Brad Pitt e Julia Ormond. E per rendere al meglio la loro chimica on-screen, i due decisero di adottare una "semplice" soluzione: andare a coabitare.

Brad Pitt e Geena Davis in una scena di Thelma & Louise
Brad Pitt e Geena Davis in una scena di Thelma & Louise

Si parla di quasi 30 anni fa, quando i due erano a malapena trentenni, e con ancora relativamente poca esperienza alle spalle, sebbene Pitt venisse già da produzioni come Thelma & Louise e Verità Nascoste, e in quel periodo girò anche Intervista col Vampiro, mentre la Ormond poteva contare su film come Nostradamus, Stalin e E Caterina... Regnò.

Tuttavia, il regista di Vento di Passioni, Edward Zwick pensò che per raggiungere i massimi risultati, i due attori potessero provare un metodo rischioso (dopotutto avrebbe potuto avere anche l'effetto contrario), ma senz'altro remunerativo, se avesse funzionato: la convivenza.

Fu così che Pitt e Ormond finirono con l'abitare insieme per la durata delle riprese, come ricordano anche IMDb e PlayCrazyGame, e Pitt avrebbe in seguito affermato, richiamando la cosa "Aiutò con la tensione sessuale... Diciamo così".

In un'intervista del 2014 con l'Huffington Post, Julia Ormond ricordava come "Brad è un grande attore, è molto intuitivo. E sul set mi ha sempre ricordato un cavallo da corsa che non vuole correre, che rimane nella scuderia anche quando la porta è aperta, se non è ciò che ritiene giusto fare".
"Mi affascinava molto il fatto che nel profondo fosse un attore dedito al personaggio, che mostrava grande reticenza per cose come le scene senza maglietta, ma che allo stesso tempo sapeva che era quello ciò che volevano da lui in molti casi" raccontava ancora "Ma per me era immerso nel compito di mostrare al meglio chi fosse Tristan, e tutto il resto erano solo mosche che gli giravano intorno, leggermente irritanti. Ed è anche abbastanza intelligente dal sapere chi è ed essere a molto a suo agio nella sua pelle".