Venezia 2018: è il giorno di Lady Gaga, Orson Welles e i Coen!

Oggi alla terza giornata della Mostra di Venezia A Star is Born con Bradley Cooper e Lady Gaga, ma c'è spazio anche per Orson Welles, i fratelli Coen e il nuovo Olivier Assays.

NOTIZIA di 31/08/2018

Inizia una nuova giornata per la Mostra del Cinema di Venezia 2018, dopo la giornata di Cuaròn e Lanthimos, arrivano altri grandi nomi al Lido: A Star is Born di Bradley Cooper con Lady Gaga attrice protagonista, The Other Side of the Wind, il film inedito di Orson Welles, The Ballad of Buster Scruggs, il grande ritorno dei fratelli Coen, e Doubles Vies, la nuova collaborazione tra Olivier Assayas e Juliette Binoche.

Grande protagonista della giornata sarà la coppia Bradley Cooper e Lady Gaga, protagonisti dell'attesissimo A Star Is Born. Nel lungometraggio Cooper interpreterà Jackson Maine, una star della musica country che scopre una sconosciuta piena di talento chiamata Ally (Gaga) e la aiuta a intraprendere i primi passi nel mondo della musica. La velocità con cui la giovane fa carriera, tuttavia, mette in crisi l'uomo che non riesce ad accettare che i suoi giorni di gloria facciano ormai parte del suo passato.

The Ballad Of Buster Scruggs Tim Blake Nelson
The Ballad of Buster Scruggs: Tim Blake Nelson in un'immagine dell'ultimo lavoro dei fratelli Coen

The Other Side of the Wind è il nuovo film inedito (!) di Orson Welles, narra dell'ultima notte del regista J. J. "Jake" Hannaford, interpretato dal regista John Huston, che rientra a Los Angeles dopo diversi anni di esilio auto-imposto in Europa con l'intenzione di lavorare su un film innovativo con la speranza di un ritorno in auge. Il personaggio del regista, pur essendo eterosessuale, si innamora del suo protagonista. Come dichiarato da McBride, il film riflette non solo la tematica dell'omosessualità, ma cerca di spiegare la visione di Welles nei riguardi del rapporto tra attore e regista, tra uomo e Dio.

Leggi anche:

Laltra Faccia Del Vento Orson Welles Set Rsrjdfm
L'altra faccia del vento: Orson Welles sul set del film

The Ballad of Buster Scruggs, il nuovo progetto di Ethan Coen e Joel Coen, è un ibrido tra film e serie antologica composta da sei parti, che promette di essere folle: la prima ha come protagonista un cowboy cantante e si intitolerà Buster Scruggs. Near Algodones seguirà un vagabondo, il suo impegno nell'occuparsi di una mandria di bovini, il suo legame con il proprio cane, e i tentativi di rapinare una banca. Meal Ticket racconterà quanto accade a un attore e un impresario di uno show itinerante. All Gold Canyon parla di un cercatore d'oro che trova finalmente quello di cui è alla ricerca ma si imbatte in un malfattore. The Gal Who Got Rattled ruoterà intorno a due capi dell'Oregon Trail e a una donna che si trova in un vagone e ha bisogno dell'aiuto di uno di loro, diventando un potenziale interesse sentimentale per l'altro. The Mortal Remains sarà infine dedicato a cinque diversi viaggiatori a bordo di una diligenza con destinazione un luogo misterioso.

Infine il nuovo progetto di Olivier Assayas, Doubles Vies, ci racconta di Alain (Guillaume Canet), un editore francese di gran successo, che fa di tutto per adattarsi al progresso digitale, ha perplessità sul nuovo lavoro di Léonard, uno dei suoi autori più fidati, l'ennesimo lavoro su una banale storia d'amore. Selena (Juliette Binoche), famosa attrice teatrale e moglie di Alain, si scontrerà con quest'idea...