Una donna promettente, la doppiatrice Vittoria Schisano parla delle polemiche sull’adattamento italiano

Il doppiaggio italiano di Una donna promettente solleva polemiche e sulla questione interviene l'attrice e doppiatrice trans Vittoria Schisano.

NOTIZIA di 13/05/2021

Vittoria Schisano, attrice e doppiatrice trans, si è pronunciata sulle polemiche legate al doppiaggio italiano di Una donna promettente. L'uscita italiana del film è stata infatti rimandata di un mese per modificare il doppiaggio di Laverne Cox, la cui voce era inizialmente stata affidata a Roberto Pedicini, doppiatore abituale di Ralph Fiennes, Javier Bardem, Jim Carrey e Kevin Spacey.

Una Donna Promettente 11
Una donna promettente: Laverne Cox in una scena

La notizia è stata persino ripresa dal Guardian, dove Vittoria Schisano ha commentato la vicenda: "Penso che quella scelta di doppiaggio fosse un vero e proprio atto di violenza. È un insulto. Fossi al posto di Laverne Cox mi sentirei bullizzata." Come precisato dal quotidiano inglese, Schisano ha doppiato Cox nella versione italiana di Amend: Alla conquista della libertà, docuserie di Netflix sulla lotta per la parità dei diritti negli Stati Uniti, mentre per il nuovo film non è neanche stata provinata.

Una Donna Promettente, è polemica per il doppiaggio italiano del film: ecco perché

Orange Is the New Black: Laverne Cox in Little Mustascioed Shit
Orange Is the New Black: Laverne Cox in Little Mustascioed Shit

La cosa non si limita al nostro paese: l'attrice nota per Orange Is the New Black è stata doppiata da un uomo anche in Spagna e Germania, e nel primo caso la divisione locale della Universal ha dichiarato che l'errore sarà rettificato per l'edizione home video. Il film è attualmente visibile nei cinema della Svizzera italiana, ma solo in versione originale sottotitolata, così come Un altro giro di Thomas Vinterberg (il cui adattamento in lingua italiana sarà disponibile solo dal 20 maggio, quando il film uscirà anche nelle nostre sale).

Una Donna Promettente 3
Una donna promettente: un'immagine di Carey Mulligan

Una donna promettente è tra i lungometraggi più attesi della stagione, dopo aver ottenuto riscontri positivi nel corso dell'intero anno 2020, a partire dal debutto al Sundance Film Festival. Opera prima della cineasta e attrice inglese Emerald Fennell, ha vinto l'Oscar per la migliore sceneggiatura originale. La protagonista è Carey Mulligan nei panni di Cassie, una giovane che vuole vendicare la morte della migliore amica, suicidatasi in seguito a uno stupro.