Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Training Day: Eminem rifiutò la parte del poliziotto Jake Hoyt

Eminem rifiutò il ruolo del poliziotto Jake Hoyt, interpretato da Ethan Hawke nel celeberrimo film Training Day.

NOTIZIA di 21/02/2021
Training Day: Ethan Hawke e Denzel Washington in un momento del film
Training Day: Ethan Hawke e Denzel Washington in un momento del film

Eminem rifiutò il ruolo del poliziotto Jake Hoyt, interpretato da Ethan Hawke nel celeberrimo film Training Day. Questo perché il noto rapper era già al lavoro sul lungometraggio basato sulla sua vita, 8 Mile, e doveva tenersi libero per quando sarebbe stato possibile girare, dovendo così rinunciare alla parte del giovane poliziotto sottoposto a un giorno d'addestramento per mano di Alonzo Harris, talmente corrotto da rischiare di mettere a repentaglio la carriera di Jake per salvare la propria in vista di un accordo con i gangster russi, ai quali deve pagare un milione di dollari entro mezzanotte, pena la morte.

La parte andò quindi a Ethan Hawke, che ricevette una nomination all'Oscar come miglior non protagonista, mentre il collega Denzel Washington lo vinse come miglior protagonista nei panni di Alonzo, che a oggi rimane il suo preferito tra i molteplici personaggi che ha interpretato.

Sulla strada di Training Day: un inferno lungo un giorno

Training Day: Denzel Washington in un'immagine tratta dal film
Training Day: Denzel Washington in un'immagine tratta dal film

Training Day è uscito nell'autunno del 2001, con la distribuzione parzialmente colpita dagli eventi dell'11 settembre: il 5 ottobre doveva infatti uscire Danni collaterali, che però fu rimandato all'inizio del 2002 a causa del contenuto legato al terrorismo (fu completamente rimossa una sequenza in cui viene dirottato un aereo), e la Warner, che distribuiva entrambi i progetti, decise di mettere in quello slot un film privo di esplosioni, per tutelare un pubblico americano ancora traumatizzato.

Il film ha avuto una prosecuzione seriale all'inizio del 2017, ma questa è durata solo una stagione a causa dell'inattesa morte del protagonista Bill Paxton. Nel 2019 è stato invece annunciato che la Warner Bros. sarebbe al lavoro su un prequel sugli inizi della carriera di Alonzo Harris, ambientato nel 1992 durante le tensioni che ci furono a Los Angeles in seguito al famigerato pestaggio di Rodney King. Al momento non si sa molto altro sul progetto, ancora nelle fasi preliminari.