Toy Story 4: le prime reazioni della stampa americana sono esaltanti!

Toy Story 4 sarà un altro capolavoro, almeno a giudicare dalle reazioni davvero entusiastiche della stampa americana dopo l'anteprima.

NOTIZIA di 09/06/2019

La stampa americana ha visto Toy Story 4 che, se sarà entusiasmante quanto le reazioni dei giornalisti, allora promette di essere il nuovo capolavoro della Pixar.

Negli ultimi giorni Disney ha organizzato alcune anteprime per i giornalisti americani. Al momento sono sotto embargo, quindi non possono ancora recensire il nuovo capitolo di Toy Story ma le loro reazioni postate sui social hanno sicuramente contribuito a fugare ogni dubbio sul film, che al suo annuncio aveva attirato molte critiche come sequel definito abbastanza "inutile". Invece pare che gli ingranaggi di Toy Story, a 25 anni dal debutto sul grande schermo, funzionino ancora benissimo e tutte le lodi spese in questi post ne sono la prima prova.

Per Steven Weintraub di Collider: "Alcune cose su Toy Story 4: il livello di animazione che Pixar ha raggiunto in questo film è sbalorditivo. Keanu Reeves è fantastico come Duke Caboom. Il cinema in cui l'abbiamo visto era un po 'polveroso ... E ho adorato l'intero film. Così ben fatto. Assolutamente raccomandato"

Erik Davis di Fandango: "Toy Story 4 è un altro fantastico capitolo del franchise ed è quello che più somiglia a film d'avventura. Con amari adii, seconde possibilità di ritrovare la strada di casa, si ride moltissimo, ma ho anche pianto moltissimo, più che per gli altri".

Dorian Parks di Geeks For Color: "Appena finito Toy Story 4! Se eri dubbioso sul nuovo film della saga, non esserlo! È incredibile, è un altro grande capitolo. Non vedo l'ora di rivederlo".

James Viscardi di Comicbook: "Toy Story 4 va verso l'infinito e oltre. Muove le giuste corde dell'emozione fin dall'inizio e non si ferma. I nuovi personaggi si adattano perfettamente e per tutti quelli vecchi che amiamo è il tempo di brillare".

Per JoBlo.com: "Toy Story 4 porta a una conclusione la storia di Buzz e Woody che non sapevamo ancora di volere, ma ne è valsa la pena. Crea anche un futuro potenziale per il franchise con tanti nuovi personaggi. Sicuramente un film Pixar di qualità e uno dei migliori sequel".

La sinossi anticipa: Woody ha sempre saputo quale fosse il suo posto nel mondo e la sua priorità è sempre stata prendersi cura del suo bambino, che si trattasse di Andy o di Bonnie. Quando Forky, il nuovo progetto scolastico di Bonnie trasformato in un giocattolo, si autodefinisce "spazzatura" e non giocattolo, Woody decide di mostrargli gli aspetti positivi di questa nuova vita. Ma quando Bonnie porta con sé tutta la banda di giocattoli in un viaggio con la sua famiglia, Woody fa un'inaspettata deviazione, che lo porta a ritrovare la sua amica scomparsa da tempo, Bo Peep. Dopo aver trascorso anni per conto proprio, lo spirito avventuroso di Bo e la vita "on the road" hanno rovinato la sua porcellana. Woody e Bo scopriranno che le loro rispettive vite come giocattoli sono ormai agli antipodi, ma presto si renderanno conto che questo è l'ultimo dei loro problemi.

Il lungometraggio, per la regia di Josh Cooley avrà nel cast di doppiatori Tim Allen, Tom Hanks, Annie Potts, Patricia Arquette e Joan Cusack - ed alcune attese new entry, da Keanu Reeves a Tony Hale, Keegan-Michael Key e Jordan Peele.