The Falcon and the Winter Soldier: Sebastian Stan condivide una foto criptica

Sebastian Stan ha condiviso dal set di The Falcon and the Winter Soldier una foto che ha suscitato qualche dubbio tra i fan.

NOTIZIA di 05/02/2020

The Falcon and the Winter Soldier arriverà su Disney+ il 20 agosto e Sebastian Stan ha condiviso online una nuova foto che ha fatto emergere qualche domanda ai fan della Marvel.

Lo scatto mostra la scritta White Wolf, nome in codice usato proprio da Bucky Barnes e che gli è stato dato dalla popolazione di Wakanda. Il personaggio di Sebastian Stan, protagonista della serie The Falcon and the Winter Soldier, ha infatti trascorso il periodo compreso tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War nel regno di Black Panther.
I fan si sono però chiesti perché il nome White Wolf dovrebbe apparire in versione graffito, se sia un riferimento a Wakanda o la scritta sia apparsa in altri posti, ipotesi che porta però a chiedersi il motivo per cui quel soprannome venga conosciuto in altri luoghi.
Tra le teorie dei fan ci sono quelle che sostengono che White Wolf sarà il nome da "supereroe" di Bucky o che le scritte siano un segnale con cui degli agenti di Wakanda gli chiedono di entrare in contatto con loro.

White Wolf Sebastian Stan

The Falcon and the Winter Soldier è la prima di otto serie Marvel annunciate per il servizio di streaming Disney+, e fa parte della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe. La storia seguirà Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie) e Bucky Barnes/Winter Soldier (Sebastian Stan), alle prese con le conseguenze di Avengers: Endgame, al termine del quale Steve Rogers affidava l'identità di Captain America a Sam. Al loro fianco rivedremo anche Sharon Carter (Emily VanCamp), ex-agente del governo americano, e Helmut Zemo (Daniel Brühl), l'uomo che in Captain America: Civil War portò allo scioglimento degli Avengers. La serie conterrà anche il debutto sullo schermo di John Walker, ovvero U.S. Agent.
La supervisione creativa del progetto è stata affidata a Malcolm Spellman, e la regia di tutti e sei gli episodi è di Kari Skogland. Il budget di ogni episodio è di circa 25 milioni di dollari.