The Crowded Room: Emmy Rossum sarà la madre di Tom Holland nella serie Apple TV+

Emmy Rossum affiancherà Tom Holland nella serie antologica The Crowded Room nel ruolo di sua madre, nel cast anche Amanda Seyfried.

NOTIZIA di 23/02/2022

Emmy Rossum affiancherà Tom Holland nel cast della serie Apple TV+ The Crowded Room nel ruolo della madre del personaggio interpretato dalla star di Spider-Man.

Wallpaper di Emmy Rossum
Wallpaper di Emmy Rossum

Con un discreto sforzo di fantasia (vista la giovane età), la 35enne Emmy Rossum si calerà nei panni della madre del personaggio interpretato dal 25enne Tom Holland nella nuova serie in arrivo che tocca il delicato tema della malattia mentale.

Nella prima stagione della serie antologica The Crowded Room, composta da dieci puntate, Tom Holland interpreterà Danny Sullivan, personaggio fictional ispirato al vero Billy Milligan), prima persona assolta per un crimine che aveva compiuto a causa di un disturbo di personalità multipla. La stagione sarà basata sul libro non fiction di Daniel Keyes The Minds of Billy Milligan.

A scrivere la serie sarà Akiva Goldsman, coinvolto anche come produttore esecutivo dello show prodotto grazie alla collaborazione tra New Regency e Apple Studios.

Holland ha già collaborato con Apple in occasione di Cherry, il film diretto dai fratelli Russo che lo ha messo alla prova con un'altra parte complicata e che affrontava anche il tema dello stress post traumatico vissuto dai veterani.

Shameless, Emma Kenney: "Dopo l'uscita di Emmy Rossum il set è diventato un posto migliore"

Non è chiaro quanto sarà corposo il ruolo di Emmy Rossum nei panni della madre di Danny. Alcuni hanno suggerito che apparirà solo nei flashback, ma la descrizione del personaggio riportata da The Hollywood Reporter rileva solo che è una donna "che è sempre alla ricerca di un uomo per realizzare i suoi sogni di salvezza". Nello show troveremo, inoltre, Amanda Seyfried nel ruolo di una psicologa clinica.

A quanto pare The Crowded Room seguirà l'arresto di Billy Milligan, avvenuto nel 1977, e il successivo processo. A quel tempo, secondo più rapporti, la madre di Milligan, Dorothy Moore, era effettivamente parte integrante della difesa del figlio quindi il ruolo di Emmy Rossum potrebbe essere centrale per lo svolgimento della storia.