Stranger Things 2: la prima puntata è stata vista 16 milioni di volte nel primo weekend!

Nielsen ha rilasciato le fantastiche stime dell'esordio della serie Netflix, non ancora confermate dal servizio streaming.

La Nielsen, azienda di ricerche di mercato nota in tutto il mondo, ha annunciato le stime delle visualizzazioni di Stranger Things 2 nel primo weekend dopo il rilascio ufficiale su Netflix.

Il primo episodio della seconda stagione è stato visto da 15.8 milioni di utenti, di cui 11 milioni nella fascia d'età 18-49. Inoltre, 361.000 persone hanno vissuto di bingewatching, chiudendo le visualizzazioni di tutta la stagione in 24 ore. In media, nel primo weekend, ogni spettatore americano ha visto circa 2.9 episodi, media che contando solo il sabato si alza a 3.2 puntate.

Stranger Things: Millie Bobby Brown in una foto della seconda stagione

Il portale Bloody-Disgusting, per analizzare la portata di questi dati, ha comparato la seconda stagione di Stranger Things alla quinta stagione di The Walking Dead, che ebbe il suo pilot più visto di sempre, ovvero 17.29 milioni di spettatori negli Stati Uniti. Il numero non è poi così lontano dall'esordio della serie Netflix, che si trova però solamente al suo primo rinnovo: la seconda stagione della serie tratta dal fumetto di Robert Kirkman totalizzò all'apertura 8.99 milioni di spettatori sulla AMC.

Le pagine social, tra Facebook e Twitter, hanno visto interazioni pari a 7.2 milioni in totale. Netflix, che non ama diffondere ufficialmente i numeri dei suoi servizi, non ha risposto alle stime della Nielsen.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Stranger Things 2: la prima puntata è stata vista...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Natalia Dyer, da Stranger Things al cortometraggio sull'autoerotismo
Stranger Things: Millie Bobby Brown rappa il riassunto della prima stagione!