Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, Domhnall Gleeson: "Sarebbe stato bello restare un po' di più"

L'attore Domhnall Gleeson ha commentato l'uscita di scena del Generale Hux in Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, non nascondendo il disappunto.

NOTIZIA di 08/04/2020

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker mostra l'epilogo della storia del Generale Hux, interpretato da Domhnall Gleeson e l'attore ha ora condiviso qualche commento riguardante il destino del suo personaggio.

L'attore, in Episodio IX perde la vita nella prima metà del film, dopo aver salvato Finn, Poe e Chewbacca che stavano per essere giustiziati. Il generale Hux, interpretato da Domhnall Gleeson, era infatti una spia che stava passando delle informazioni alla Resistenza. L'attore ha quindi sottolineato parlando di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker "Sarebbe stato bello poter rimanere un po' di più sugli schermi, certamente. Sarebbe stato bello poter vedere sviluppata maggiormente la storia del fatto che sia una spia".

Gleeson ha però aggiunto: "J.J. Abrams sa quello che sta facendo e ho sentito le persone reagire nelle sale quando c'è quella scena, quindi penso che avesse ragione".
L'interprete di Hux ha ribadito: "Il film è ciò che doveva essere, penso. Ci sono sempre delle cose che vorresti vedere di più, ma non si può avere un film di 17 ore. O almeno mi hanno detto così, non è permesso farlo, quindi sono felice delle scene presenti".