Spider-Man: No Way Home, la stampa non vedrà la versione integrale alle anteprime?

Alcune indiscrezioni sostengono che la stampa non potrà vedere la versione integrale di Spider-Man: No Way Home in occasione delle anteprime per evitare la diffusione di spoiler.

NOTIZIA di 03/12/2021

Il timore degli spoiler potrebbe spingere Marvel Studios e Sony Pictures a mostrare alla stampa una versione non integrale di Spider-Man: No Way Home in occasione delle anteprime.
Secondo alcune indiscrezioni apparse online, i giornalisti potrebbero vedere solo alcune scene dell'atteso progetto prima del suo debutto nelle sale.

Le fonti di siti come ComicBookResources hanno pubblicato in queste ore la notizia che la stampa probabilmente vedrà solo 40 minuti del terzo capitolo delle avventure di Peter Parker con star Tom Holland prima di partecipare ai press junket e intervistare le star. Spider-Man: No Way Home dovrebbe poi essere proiettato in versione integrale alla première del film, permettendo così ai critici di scrivere le proprie recensioni in modo adeguato in tempo.

La scelta sarebbe in linea con quanto accaduto un decennio fa con i progetti legati a Spider-Man e con Avatar. La maggiore segretezza riguardante il film di Jon Watts sarebbe resa necessaria a causa dell'introduzione del multiverso, alla possibile presenza di Andrew Garfield e Tobey Maguire nel cast, e alle ramificazioni della storia nel Marvel Cinematic Universe che potrebbero essere particolarmente importanti in futuro.

La trilogia dedicata alle avventure del giovane Peter Parker si concluderà con Spider-Man: No Way Home, in arrivo nei cinema italiani il 15 dicembre, e nel cast del progetto diretto da Jon Watts ci saranno anche Zendaya, Jacob Batalon, Willem Dafoe, Alfred Molina e Jamie Foxx.