Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli: budget ridotto rispetto ai precedenti film Marvel

Il budget utilizzato dai Marvel Studios per realizzare Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli è pari a quello speso per dar vita ai primi due film di Thor.

NOTIZIA di 06/09/2021

Per realizzare Shang-Chi e la leggende dei dieci anelli, i Marvel Studios hanno utilizzato un budget ridotto rispetto ai film precedenti. Il lungometraggio diretto da Destin Daniel Cretton ed interpretato da Simu Liu, disponibile nelle sale italiane dal 1º settembre, ha raccolto già ampi consensi da parte del pubblico e della critica.

Nonostante il periodo storico che ha messo e continua a mettere a dura prova il circuito delle sale cinematografiche, Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli sta registrando ottimi numeri al botteghino. Si parla infatti di oltre 70 milioni di dollari nei primi tre giorni di uscita negli States e questo risultato, destinato solo a crescere, non può che rendere felici i contabili della Disney considerato che, a quanto pare, Shang-Chi è stato uno dei film Marvel più convenienti da realizzare.

Un nuovo rapporto del National Post di Toronto afferma infatti che i Marvel Studios hanno finito per spendere circa 150 milioni di dollari per Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli. Il budget di Shang-Chi sarebbe così lo stesso dei primi due film di Thor. Solo Captain America: il primo vendicatore, L'incredibile Hulk ed entrambi i film di Ant-Man sono stati più economici da realizzare tra tutti quelli appartenenti al Marvel Cinematic Universe.

Il film con Simu Liu è stato anche molto apprezzato dalla critica ed attualmente è certificato Fresh al 92% su Rotten Tomatoes. Il film ha anche raccolto il 98% di recensioni positive da parte del pubblico, su oltre 5.000 recensioni contate. Un'accoglienza estremamente positiva, dunque, che ha spinto la Marvel a pensare già a qualche idea per un sequel.

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha dichiarato a ComicBook: "Le prime reazioni ai personaggi e al film di Shang-Chi mi danno una grande speranza e mi fanno capire che le persone vorrebbero vedere nuove cose di questi personaggi. Certamente abbiamo molte idee su dove portarli e dove inserirli. Sappiamo che il film funziona quando non è solo il personaggio del titolo che le persone apprezzano e ricordano, ma anche i co-protagonisti o gli attori secondari. E, nel caso di Shang-Chi, questo aspetto è incoraggiante perché pensiamo che i personaggi siano spettacolari e pensiamo che abbiano un grande potenziale in futuro".