Quentin Tarantino, uno dei suoi cinema preferiti rischia di chiudere per il Covid

Diversi utenti di Twitter hanno ipotizzato che Quentin Tarantino possa salvare dalla chiusura il Cinerama Dome, storico cinema di Los Angeles.

NOTIZIA di 13/04/2021
Friedkin Uncut Quentin Tarantino
Friedkin Uncut - Un diavolo di regista: Quentin Tarantino in un'immagine del documentario

Diversi utenti di Twitter hanno ipotizzato che Quentin Tarantino possa salvare dalla chiusura il Cinerama Dome, storico cinema di Los Angeles. È infatti delle ultime ore la notizia secondo la quale le catene ArcLight e Pacific Theaters intendono chiudere tutte le loro sale sul territorio statunitense, a causa delle difficoltà economiche legate all'emergenza sanitaria in corso.

Venezia 2010: la giuria della 67esima Mostra del Cinema, guidata da Tarantino
Venezia 2010: la giuria della 67esima Mostra del Cinema, guidata da Tarantino

Il nome di Quentin Tarantino non è stato fatto per caso, dato che lui è notoriamente cinefilo e molto legato ai cinema della sua città, con tanto di omaggio al Cinerama Dome, inaugurato lo stesso anno della nascita del cineasta, in C'era una volta a... Hollywood (dove appare in un cameo anche il New Beverly, cinema di cui Tarantino è proprietario e principale programmatore). Il Dome, uno dei pochi cinema losangelini a poter ancora proiettare in 35 e 70 millimetri, fu anche al centro di una piccola polemica tra il regista e la Disney nel 2015, quando l'uscita di Star Wars: Il risveglio della forza portò alla rimozione di The Hateful Eight dalla programmazione della sala (motivo per cui qualcuno ha suggerito che il cineasta compri il Dome e vieti la proiezione di film Disney).

Tarantino presenta il suo The Hateful Eight a Roma
Tarantino presenta il suo The Hateful Eight a Roma

Oltre a Quentin Tarantino sono stati chiamati in causa altri cineasti noti per il loro amore per la sala in generale e/o per il Cinerama Dome in particolare, come Steven Spielberg, Martin Scorsese, James Cameron, J.J. Abrams e Rian Johnson (nel caso di quest'ultimo, gli utenti di Twitter hanno suggerito che potrebbe rilevare la sala con il cachet che riceverà da Netflix per i due sequel di Cena con delitto - Knives Out).

Si spera quindi che almeno quell'edificio, parte integrante dell'identità visiva di Los Angeles da più di cinque decenni, possa sopravvivere alla crisi che sta mettendo a dura prova l'esercizio cinematografico nel mondo intero (in Italia, ad esempio, è stato annunciato che il multiplex milanese Odeon dimezzerà il numero delle sale quando sarà possibile riaprire).