Quentin Tarantino: "Non so ancora chi distribuirà il mio prossimo film dopo lo scandalo Weinstein"

Il regista ha spiegato che per ora non ha ancora deciso con cui collaborerà per realizzare il lungometraggio ispirato alla storia di Charles Manson.

Quentin Tarantino ha voluto chiarire alcune indiscrezioni riguardanti il suo prossimo film, il nono della sua carriera, attualmente in cerca di nuovi produttori dopo lo scandalo che ha travolto Harvey Weinstein con cui aveva collaborato fin dal 1992. Il filmmaker, intervistato durante un evento, ha sottolineato: "Non si tratta della storia di Charles Manson, parla del 1969".

Quentin ha concluso la sceneggiatura del progetto circa cinque mesi fa e nel cast dovrebbero esserci Margot Robbie nella parte di Sharon Tate, Brad Pitt, Samuel L. Jackson e Leonardo DiCaprio. Il regista ha presentato le sue idee a cinque case di produzione per cercare di stringere gli accordi necessari a dare il via alla produzione, tuttavia per ora non c'è ancora nulla di certo. Tarantino ha ammesso: "Non so ancora come prenderò la mia decisione riguardante chi si occuperà della distribuzione".

Quentin Tarantino: "Non so ancora chi distribuirà...

Mostra i vecchi commenti

Caso Weinstein, Anthony Bourdain attacca Quentin Tarantino
Quentin Tarantino fa partire un'asta tra case di produzione per il film su Charles Manson!