Pet Sematary: morto Leo, il gatto Church del remake

Leo, uno dei gatti che interpretava Church in Pet Sematary è morto stanotte: l'annuncio è stato dato dalla pagina Instagram ufficiale.

NOTIZIA di 30/05/2019

Leo, il gatto Church del remake Pet Sematary, è morto stanotte. È stato il suo addestratore Kirk Jarrett a dare la notizia tramite il suo account Instagram, creato appositamente dopo l'uscita del film tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King. Erano in tutto quattro i felini di razza Maine Coon utilizzati per interpretare Church, il gatto domestico della famiglia Creed. Leo in particolare assumeva il ruolo sul set quando doveva mostrarsi come un non morto.

"È con grande dispiacere che vi comunico che Leo è morto stanotte. Mancherà per sempre sua alla sua famiglia umana e a quella felina", queste le parole rilasciate da Kirk Jarrett sotto l'immagine di Leo disteso sopra un cuscino di spalle al vetro di un caminetto. In breve tempo, complice anche l'uscita di Pet Sematary, la pagina Instagram del gatto aveva raggiunto i 16 mila follower e vi erano postate numerose fotografie divertenti di Leo, inclusi alcuni scatti presi dal set del remake basato sul libro di Stephen King. In una recente intervista, poco prima che il film uscisse nelle sale Jarrett aveva spiegato che: "Leo è un gatto sicuro di sé che ama rilassarsi. Il suo ruolo è quello del Church zombie; questo era il suo intero scopo, essere il simbolo del poster. Il gatto che vedere in tutte le diverse piattaforme, e nel trailer, quasi ogni volta che viene mostrato col makeup da zombie, è Leo".

La nuova versione di Pet Sematary - qui la nostra recensione - è uscita sugli schermi italiani lo scorso 9 maggio e presenta alcuni cambiamenti notevoli rispetto al testo originario che però non hanno infastidito per niente il suo autore che, anzi, si è espresso in modo molto positivo sulla sua riuscita: "È un film davvero buono. È per adulti, non è nello stile 'dodici teenager poco vestite vengono uccise in un campeggio estivo".