Nightmare Alley: il film di Guillermo del Toro contiene un easter egg legato a Mimic

Nel film Nightmare Alley c'è un easter egg legato a Mimic, il primo progetto in inglese girato da Guillermo del Toro.

NOTIZIA di 28/12/2021

Nel film Nightmare Alley c'è un easter egg legato a Mimic, il primo film girato in inglese dal regista messicano Guillermo del Toro nel 1997.
Il lungometraggio, purtroppo, è legato un'esperienza negativa a causa degli incassi non soddisfacenti e al comportamento del produttore Bob Weinstein. Il filmmaker ha sottolineato che si è trattato di un'esperienza davvero orribile.

Guillermo del Toro però non ha mai avuto problemi con il team che ha lavorato a Mimic e nella troupe che ha lavorato a La Fiera delle Illusioni - Nightmare Alley c'è anche l'art director Tamara Deverell, già tra i collaboratori del regista in occasione della serie The Strain, di cui è stato co-creatore.
L'artista ha infatti parlato della presenza di un'insegna al neon con scritto "Jesus Saves", elemento presente proprio nel film degli anni '90.

Deverell ha raccontato: "L'insegna che abbiamo costruito era in realtà una specie di Easter egg. Anni fa ho lavorato con Guillermo in occasione di un film intitolato Mimic. Avevamo costruito la stessa croce, con la stessa scritta, davvero simile. Era presente quando il prete sta scappando dalla creatura mostruosa. Quando Guillermo ha detto 'Facciamo di nuovo quell'insegna' ho pensato 'Oh mio dio, non riesco a credere che sto disegnando e costruendo di nuovo quella scritta'. Rifarla è stato divertente".

Non tutto è però andato come previsto e, forse a causa della pioggia finta utilizzata in scena, l'insegna non funzionava e sembrava essersi guastata: "Stavo ricevendo delle telefonate dal set, dove avevo lavorato di prima mattina. Mi dicevano 'L'insegna non funziona!'. E rispondevo: 'Non sono elettricista. Non so cosa fare!'"". La scena è stata girata ugualmente pensando di poterla sistemare con gli effetti digitali in post-produzione, ma poco dopo un elettricista ha sistemato il cavo e ha scoperto che funzionava benissimo. Tamara ha raccontato: "Ho pensato 'Non posso crederci che sia accaduto'. Eravamo tutti dispiaciuti. Ho notato che nel film Guillermo fa vedere l'insegna mentre si spegne e poi non funziona, e ho pensato 'Si tratta di qualcosa di davvero brillante perché in un certo senso rappresenta la sconfitta della religione e della moralità'". Tamara ha sottolineato che quel dettaglio è diventato importante che spinge gli spettatori a chiedersi chi stia per essere salvato perché in quel momento il personaggio interpretato da Bradley Cooper è destinato a intraprendere un percorso oscuro.

Nel film La Fiera delle Illusioni - Nightmare Alley, un giovane giostraio (Bradley Cooper) ambizioso e grande manipolatore, frequenta una psichiatra (Cate Blanchett) che si scoprirà essere ancora più pericolosa di lui. Al luna park lavorano anche Molly (Rooney Mara), il capo imbonitore Clem (Willem Dafoe) e Ron Perlman nei panni di Bruno the Strongman. Richard Jenkins fa parte del pubblico dell'alta società nel ruolo del ricco industriale Ezra Grindle.