Matrix Resurrections, lo sceneggiatore: "Sovvertirà le regole dei blockbuster"

Tanta è l'attesa per Matrix Resurrections, e alte sono le aspettative, ma lo sceneggiatore promette: sarà un film rivoluzionario.

NOTIZIA di 30/11/2021

La saga di Matrix sta per tornare al cinema con il suo quarto capitolo, Matrix Resurrections, e secondo lo sceneggiatore David Leitch sarà un film rivoluzionario nel suo genere.

Tutto ebbe inizio nel 1999, quando Matrix arrivava per la prima volta sugli schermi. E tra qualche settimana, a più di 20 anni di distanza da allora, Keanu Reeves tornerà a interpretare Neo (ora noto come Thomas Anderson), Carrie Anne Moss sarà di nuovo Trinity, e tanti nuovi misteri terranno lo spettatore incollato alla poltroncina del cinema (o di casa propria, dato che negli Stati Uniti il film uscirà in contemporanea anche sulla piattaforma streaming HBO Max).

E a proposito di catturare l'attenzione dello spettatore, Matrix Resurrections promette di farlo in grande stile, come ribadito anche dallo sceneggiatore del film David Mitchell, che alla rivista greca To Vima (come segnala anche IndieWire) avrebbe affermato: "Ho visto il film a Berlino lo scorso settembre. È davvero bello".

"Non posso dirvi di che parla" ha poi continuato "Ma posso dirvi cosa non è. E di certo non è solo un altro semplice sequel, ma qualcosa di autonomo in grado di contenere anche i tre film precedenti in maniera alquanto ingegnosa. È una creazione tanto bella quanto strana".
E conclude Mitchell, dichiarando: "È anche riuscito ad ottenere un paio di cose che di solito non vediamo nei film d'azione, e quindi sovvertirà le regole dei blockbuster".

Matrix Resurrections arriverà nelle sale italiane il 1 gennaio 2022.