Matrix Resurrections, Lana Wachowski era tentata di non finire il film dopo lo stop per via del Covid

Lana Wachowski era tentata di abbandonare la lavorazione di Matrix Resurrections dopo il lungo stop dovuto all'emergenza sanitaria.

NOTIZIA di 10/11/2021

Lana Wachowski ha rischiato di non portare a termine Matrix Ressurections dopo lo stop nella lavorazione dovuto all'emergenza sanitaria. La regista ha ammesso di aver accarezzato l'idea di interrompere tutto e lasciare l'opera incompiuta.

Matrix Resurrections Keanu Reeves Carrie Ann Moss
Matrix Resurrections: Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss in una scena

A rivelare l'indiscrezione è l'attrice Jessica Henwick, che ha commentato con Collider la sua esperienza nel franchise di Matrix. Henwick ha fatto luce sul difficile processo di genesi e produzione, rivelando che Lana Wachowski pensava che che il cast e la troupe non sarebbero mai stati in grado di tornare dopo lo stop dovuto all'emergenza sanitaria e che Matrix Resurrections sarebbe diventato più un mito che una realtà:

"Sul set sentivo la pressione perché quei combattimenti sono così fondamentali per Matrix. Quei momenti dell'originale sono rimasti nella mia testa, tutte le scene di combattimento, ero molto intimidita a ripetere quelle gesta. Sapevo che avrei dovuto misurarmi con Keanu Reeves. È John Wick. Sa cosa sta facendo. Non puoi trattenerlo in alcun modo. Ho dovuto dare il massimo. Ci siamo allenati duramente durante la fase di preparazione e abbiamo continuato ad allenarci durante le riprese".

Matrix Resurrections, l'analisi del trailer: si torna a inseguire il Bianconiglio

L'attrice ha inoltre toccato il tema dello stop dovuto all'emergenza sanitaria spiegando: "Quando siamo stati chiusi per COVID e siamo rimasti a casa tre mesi, ho continuato ad allenarmi ogni giorno anche se non sapevamo se saremmo tornati indietro. Quando siamo stati chiusi per COVID, Lana ha detto 'Beh, forse non torneremo a filmare il resto. Forse il nuovo Matrix sarà considerato questo film leggendario che è incompleto e nessuno potrà mai vederlo. Forse è questo che deve accadere.' Noi le dicevamo 'No, devi finire il film.' Ma lei ha davvero accarezzato l'idea di farla finita... Anche se non sapevo se saremmo tornati, non potevo pensarci e così mi sono allenata per tutta la pausa perché dovevo restare concentrata. Dovevo solo essere positiva e pensare 'Finiremo il film. Dobbiamo farlo. Non può essere così che finisce il mio viaggio in Matrix.'"

Matrix Resurrections uscirà nei cinema il 1 gennaio 2022.