Facebook

Mamma, ho perso l'aereo: ecco a quanto ammontano le bollette della luce per via degli scherzi di Kevin

Un noto marchio di arredamento ha condotto un'indagine per quantificare i costi delle bollette della luce dovuti ai numerosi scherzi commessi da Kevin nel cult Mamma, ho perso l'aereo.

Mamma, ho perso l'aereo: ecco a quanto ammontano le bollette della luce per via degli scherzi di Kevin

Le festività natalizie sono ormai alle porte e Mamma, ho perso l'aereo (Home Alone), celebre film del 1990 con Macaulay Culkin nei panni del piccolo Kevin McCallister, è uno dei film più gettonati per la sua ambientazione natalizia.

Il marchio di arredamento Bobby Beck ha condotto una ricerca per quantificare i costi delle bollette della luce dovuti ai numerosi scherzi commessi da Kevin all'interno del film. A quanto pare sono stati consumati 80 dollari in tre giorni.

Macaulay Culkin in Mamma, ho perso l'aereo
Macaulay Culkin in Mamma, ho perso l'aereo

Come ha fatto il marchio a trovare questa cifra? Analizzando i costi di quasi tutti gli elettrodomestici della casa. Mantenere accese tutte le luci della casa per tre giorni rappresenta la maggior parte del costo, pari a 71,39 dollari. A causa delle lampadine più vecchie e meno efficienti utilizzate, si ritiene che alle tariffe attuali dei fornitori di servizi di Chicago, McCallister abbia utilizzato circa 417kwh di elettricità.

Mamma, ho perso l'aereo è il film di Natale più amato dagli italiani

Le luci esterne hanno rappresentato un'altra spesa consistente, anche se di gran lunga inferiore a quelle dell'interno della casa. Se il film è ambientato nel 2022, si prevede che le vistose luci natalizie abbiano consumato 54kwh di elettricità per tre giorni. Se a questi dati si aggiunge il costo del televisore su cui Kevin ha guardato il film Angels With Filthy Souls, la bolletta energetica della famiglia sarebbe aumentata di almeno 80,65 dollari nei tre giorni in cui è rimasto a casa da solo.

"Mamma, ho perso l'aereo è probabilmente il miglior film di Natale di tutti i tempi, particolarmente noto per i suoi spettacolari interni festivi. Ma quando si rivede il film, la quantità di elettricità utilizzata da Kevin è davvero scioccante! Ecco perché abbiamo voluto fare i conti per scoprire quanto sarebbe costato ai suoi genitori nei tre giorni di caos", ha dichiarato in un comunicato stampa James Mellan-Matulewicz, CEO di Bobbi Beck.