Mad Max: Fury Road, George Miller smentisce le voci sul film: "La sceneggiatura c'è sempre stata"

Nuove voci su Mad Max: Fury Road hanno insinuato che George Miller non avesse una sceneggiatura prima di presentare il progetto, ma il regista ha prontamente smentito.

NOTIZIA di 17/10/2020

Una nuova teoria si è diffusa su Mad Max: Fury Road e afferma che il regista George Miller, insieme ai co-sceneggiatori Brendan McCarthy e Nick Lathouris, abbiano presentato il film per la prima volta senza una sceneggiatura, ma il cineasta ha subito risposto negando queste voci.

In una serie di tweet della scorsa settimana, Brendan McCarthy ha fermato queste voci definendole sciocchezze e ora anche il regista George Miller ha confermato a IndieWire che la sceneggiatura di Mad Max: Fury Road c'è sempre stata, anche prima di presentare il progetto agli studios: "Non sono sicuro di come sia nata quest'idea che Mad Max: Fury Road non avesse una sceneggiatura. Suppongo che sia a causa della stanza rivestita di storyboard. Ovviamente c'era una sceneggiatura! In quale altro modo avremmo potuto presentare il progetto a uno studio, al cast e alla troupe per suscitare il loro interesse?"

Nei suoi tweet, però, Brendan McCarthy ha insinuato che la voce provenisse proprio da George Miller:"George è uno showman che a volte diventa 'creativo' anche con la realtà e ha diffuso la storia che non c'era alcun copione. La sceneggiatura finale è stata messa insieme dopo la conclusione degli storyboard."

Nel mondo del cinema si è tornato a parlare di Mad Max: Fury Road grazie alla notizia dello spin-off in arrivo, dedicato a Furiosa, con Anya Taylor-Joy nel ruolo originariamente interpretato da Charlize Theron. La sceneggiatura sarà scritta da George Miller in collaborazione con Nick Lathouris.