Il trono di spade: "Il gruppo WhatsApp del cast è morto" dice Isaac Hempstead-Wright

Isaac Hempstead-Wright, l'interprete di Bran Stark, ha svelato che il gruppo WhatsApp del cast de Il Trono di Spade stan pian piano morendo dopo la fine della serie.

NOTIZIA di 20/10/2019

Isaac Hempstead-Wright, l'interprete di Bran Stark, ha confermato che il gruppo WhatsApp con cui il cast de Il Trono di Spade soleva tenersi in contatto è morto, o meglio "si sta lentamente spegnendo".

Isaac Hempstead-Wright, che nel gran finale della serie dei record è stato incoronato nuovo sovrano di Westeros, dopo Il trono di spade ha preferito tornare all'Università per studiare neuroscienze, al contrario di tutti i suoi colleghi più giovani, che sono invece lanciatissimi nel panorama televisivo e cinematografico.
Sarà anche per questo, ma a quanto pare le vite diverse e i numerosissimi impegni hanno allontanato un cast che nel giro di 8 stagioni si è sempre definito una famiglia. Come l'interprete di Bran Stark ha suggerito: "l'industria cinematografica è un piccolo mondo e spesso ci si muove negli stessi ambienti" ma le tabelle di marcia frenetiche impediscono qualunque reunion, anche virtuale.

Il pubblico, invece, potrà tornare presto dalle parti dei Sette Regni, anzitutto grazie alla serie prequel con protagonista Naomi Watts, poi con i due romanzi di George R.R. Martin che concluderanno le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, la cui uscita, però, continua ad essere posticipata. E proprio a proposito della fine dei romanzi, Isaac Hempstead-Wright ha dichiarato che sarà interessante leggere come Martin deciderà di concludere la saga letteraria, anche se, l'idea che tra le pagine il suo Bran possa non essere più sovrano, lo fa sentire triste.