Il trono di spade 8, Maisie Williams: "Per i personaggi femminili in arrivo grandi cose"

In attesa della messa in onda dell'ottava stagione de Il trono di spade, Maisie Williams parla di Arya Stark e della sorte degli altri personaggi femminili.

NOTIZIA di 25/09/2018
Il Trono di Spade: Sophie Turner e Maisie Williams in Oltre la Barriera
Il Trono di Spade: Sophie Turner e Maisie Williams in Oltre la Barriera

Il trono di spade si concluderà con l'ottava stagione e le numerose star della serie HBO stanno dando il commiato ai loro personaggi, ognuno a suo modo. Prima di salutare per sempre Jon Snow e gli altri, però, ci attende un'ultima densa stagione ricca di colpi di scena che riserva grandi cose per i personaggi femminili. A rivelarcelo è Maisie Williams, una delle attrici più amate. Ecco le sue parole sul commiato ad Arya Stark.

"Sono la serial killer per cui tutti fanno il tifo. Fino all'ultima stagione, Arya ha sempre eliminato i cattivi, ma quando l'abbiamo vista iniziare a usare i suoi poteri manipolatori qualcosa è cambiato. Solo quando ha avuto un lungo dialogo con la sorella Sansa quarto episodio della settima stagione de Il Trono di Spade, il pubblico ha compreso che cosa fosse diventata, si è comportata molto male con qualcuno che amiamo."

Maisie Williams ammette che per un'attrice interpretare un personaggio cattivo è un'esperienza liberatoria: "Per me è stato incredibile poter interpretare uno dei personaggi più amati nel momento in cui diventa cattivo. E' stato davvero eccitante, anche se è una scena orribile. Inoltre Sophie Turner,che interpreta Sansa, è la mia migliore amica".

Leggi anche:

In passato Il trono di spade è stato accusato di sessismo per il modo in cui sono rappresentate le donne e per le violenze da loro subite nello show. Maisie Williams la pensa diversamente: "Per me è un mondo medievale in cui le donne non hanno molti diritti, eppure riescono a prevalere. Credo che, man mano che le stagioni sono andate avanti, per le donne la situazione si è fatta più eccitante. L'ultima stagione sarà incredibile. E' fantastico essere sul set insieme a queste fantastiche colleghe, sono l'anima della serie tv."

Non sappiamo chi la spunterà e riuscirà a conquistare il trono di Westeros. Si tratterà di un uomo o di una donna? Quel che è certo è che, prima di arrivare alla fine, ci aspettano ancora numerosi eventi drammatici. Arya Stark, in particolare, non avrà vita facile e per rendere credibili i suoi tormenti Maisie Williams ha dovuto fare un lavoro difficile: "Mi ha aiutato molto riportare alla mente alcuni drammi del mio passato, ma è stato orribile. Devi attingere alla tua vita, così a volte per entrare nella testa di Arya ho pensato ad alcune brutte cose che mi erano accadute. E' difficile far finta di niente".

L'ultima domanda riguarda il futuro di Arya, riuscirà a sopravvivere al gran finale? Maisie Williams nicchia, lo spoiler è proibito, ma confessa: "Il mio obiettivo era essere presente in tutte e otto le stagioni. Ero nel primo episodio e voglio essere nell'ultimo." L'avranno accontentata gli sceneggiatori? Lo scopriremo nel 2019, quando Il trono di spade farà ritorno in tv.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!