Il Trono di Spade, Maisie Williams: "Le scene di sesso? Che imbarazzo vederle con i miei"

L'attrice Maisie Williams ha raccontato che è stato complicato assistere alla messa in onda di alcuni episodi della serie Il Trono di Spade a causa delle sequenze di sesso e violenza.

NOTIZIA di 02/08/2018
Il trono di spade: Maisie Williams nella puntata The Door
Il trono di spade: Maisie Williams nella puntata The Door

Maisie Williams, interprete di Arya Stark, ha svelato che guardare la serie Il Trono di Spade di cui è protagonista insieme alla famiglia alle volte è risultato piuttosto complicato e imbarazzante, anche per via della sua giovane età. La giovane attrice ha infatti raccontato che a 14 anni assisteva alla messa in onda degli episodi insieme ai genitori e alla nonna che doveva affrontare la situazione bevendo gin.

Maisie, intervistata da The Australian, ha dichiarato: "Le scene di sesso erano per noi piuttosto imbarazzanti e complicate da vedere".

L'articolo ricorda inoltre che le madri di Sophie Turner e della Williams inizialmente le proteggevano dalla presenza della violenza e del sesso e avevano valutato la possibilità di non portarle alle prove di un episodio in cui c'era una scena in cui due ragazze avevano un rapporto, guidate da Ditocorto che le "istruiva" per compiacere i clienti di un bordello. Le due donne si sono però rese conto che cercare di mantenerle all'oscuro di quanto stava accadendo intorno a loro avrebbe solo fatto aumentare l'interesse nei confronti delle scene "proibite"

Leggi anche: Il Trono di Spade: Emilia Clarke "stufa" dell'ossessione dei fan per le scene di sesso

L'interprete di Arya ha quindi ammesso: "La maggior parte delle cose sanguinose a cui ho partecipato non fa paura quando la stai girando. A nessuno viene realmente strappato il volto, quindi è piuttosto entusiasmante".

Maisie ha inoltre ribadito che non considera Il trono di spade uno show maschilista perché ama i personaggi femminili della saga: "ottengono potere, controllo e decidono il proprio destino".