Facebook

Il nostro generale, stasera su Rai 1: trama e anticipazioni dell'ultima puntata in onda il 17 gennaio

Stasera su Rai 1 vanno in onda gli ultimi episodi de Il nostro generale: ecco le trame e dove eravamo rimasti

Il nostro generale, stasera su Rai 1: trama e anticipazioni dell'ultima puntata in onda il 17 gennaio

Stasera 17 gennaio su Rai 1 alle 21:25 vanno in onda gli ultimi episodi de Il nostro generale: la serie che, a quarant'anni dalla strage di via Carini (3 settembre 1982), racconta la storia del Nucleo speciale antiterrorismo creato dal Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa per combattere l'attacco delle Brigate Rosse allo Stato. Ecco le trame di stasera e dove eravamo rimasti.
Qui potete leggere la recensione de Il nostro generale.

La storia

Il nostro generale ci porta indietro nel tempo, quando il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, viene trasferito a Torino per combattere le Brigate Rosse. Nella serie, in particolare, vedremo da una parte il Generale e un gruppo scelto di giovani carabinieri sotto copertura, addestrati con metodi investigativi innovativi per l'epoca, e dall'altra ragazzi altrettanto giovani, i brigatisti, che avevano l'obiettivo di sovvertire lo Stato democratico attraverso sequestri, omicidi e attentati.

Le vicende del Paese sono raccontate anche attraverso immagini e filmati di repertorio originali che si intrecciano a quelle personali dei protagonisti.

Cosa Vedremo Stasera

Episodio 7 - Il ritorno

Dalla Chiesa presenta Emanuela ai figli, ma il suo momento di serenità dura poco. I terroristi uccidono il generale Enrico Riziero Galvaligi, suo amico e collaboratore. Scoppia lo scandalo P2. Emerge che, in un momento di debolezza, dalla Chiesa aveva fatto richiesta di iscrizione. Il fratello di Patrizio Peci viene rapito per vendetta. Dalla Chiesa, con il pretesto di una promozione, viene allontanato dagli incarichi operativi.

Episodio 8 - Sagunto

Sotto la guida del nuovo capo, Giovanni Senzani, i terroristi processano e uccidono il fratello di Patrizio Peci. Ma sono gli ultimi colpi di coda di un'organizzazione colpita dalle dichiarazioni dei pentiti e ormai destinata alla sconfitta. Siamo nel 1982 e dalla Chiesa accetta di tornare a Palermo come prefetto per riprendere la lotta contro la mafia. Gli vengono promessi poteri speciali, che però non diventeranno mai effettivi. A Palermo il Generale è solo. Il 3 settembre 1982 viene assassinato dalla mafia insieme a Emanuela in via Carini.

Episodi precedenti:

Trama del primo episodio - Il Colonnello: Nel 1973 il Colonnello Carlo Alberto dalla Chiesa, da comandante della Legione di Palermo viene nominato Generale e trasferito a Torino. Nel capoluogo piemontese, in quel periodo, inizia a diffondersi il fenomeno delle Brigate Rosse. Il gruppo, che piano piano diventa sempre più estremista, rapisce il giudice genovese Mario Sossi. Il generale, di concerto con il Ministro dell'Interno forma una struttura antiterrorismo, denominata Nucleo Speciale Antiterrorismo. Ad emergere sarà il giovane Nicola.

Trama del secondo episodio - I ragazzi del Generale: In questa seconda puntata conosciamo i membri del nucleo speciale antiterrorismo formato dal generale dalla Chiesa. L'entusiasmo del gruppo si scontra con i pochi mezzi messi a disposizione del nucleo. Nel frattempo, il Ministro dell'Interno chiede risultati, mentre il resto dell'Arma guarda con sospetto il lavoro del generale. Silvano Girotto, meglio noto come Frate Mitra, viene infiltrato nell'organizzazione delle Brigate Rosse. Il Nucleo individua Renato Curcio e Alberto Franceschini, i capi brigatisti vengono arrestati a Pinerolo.

Trama del terzo episodio - Montagne Russe: Curcio e Franceschini vengono arrestati dal Nucleo, ma l'tilizzo di Frate Mitra trascina con sé molte polemiche. L'aggressione delle Brigate Rosse allo Stato non si ferma, ma anche le indagini del Nucleo. Durante l'irruzione in un covo brigatista resta ucciso un componente della squadra del generale. Curcio viene fatto evadere dal carcere dalla sua compagna di lotta, Mara Cagol, che poi cade in uno scontro a fuoco con i carabinieri.

Trama del quarto episodio - La Caduta: Le ultime tragiche evoluzioni del lavoro del generale spingono i vertici dell'Arma a chiudere il Nucleo antiterrorismo. Dalla Chiesa è privo di incarichi, ma continua a restare in contatto con i suoi ex uomini che riescono ad arrestare di nuovo Curcio. Le Brigate Rosse non si fermano e, con l'uccisione del giudice Francesco Coco, compiono il primo delitto pianificato. Inizia una lunga stagione di sangue. Dalla Chiesa viene incaricato di dirigere le carceri. Logorata dalle preoccupazioni, Dora muore di infarto. Il generale adesso è solo. Il rapimento e l'uccisione a Roma di Aldo Moro scuotono il Paese. Lo Stato deve rispondere. Il generale viene chiamato a ricostituire il Nucleo.

Trama del quinto episodio - La Rinvicita: Gli uomini di dalla Chiesa scoprono a Milano il covo di via Monte Nevoso. All'interno dell'appartamento trovano l'archivio delle Brigate Rosse e le carte del Memoriale Moro. Dalla Chiesa è accusato di averne occultato alcune e si scatenano polemiche feroci. Mentre gli omicidi dei terroristi si moltiplicano, dalla Chiesa prepara un blitz per arrestare uno dei più importanti capi delle Brigate Rosse: Patrizio Peci.

Trama del sesto episodio - Il terrorista e il generale: Patrizio Peci Peci riesce a sfuggire il blitz degli uomini del generale dalla Chiesa, ma il 20 febbraio del 1980 viene catturato. Peci è il primo terrorista che decide di collaborare con la giustizia, il brigatista comunica al Generale gli indirizzi di alcuni covi delle Brigate. L'irruzione nella base di via Fracchia, a Genova, finisce con la morte di quattro brigatisti e il ferimento di un carabiniere. Carlo Alberto dalla Chiesa conosce la crocerossina Emanuela Setti Carraro.

Cast della miniserie

Sergio Castellitto (Generale Carlo Alberto dalla Chiesa). I membri del Nucleo Speciale: Antonio Folletto è Nicola. Flavio Furno è Sechi. Andrea Di Maria è Trucido. Viola Sartoretto è Minnie. Romano Reggiani è Funzionario. Stefano Rossi Giordani è Tedesco. I brigatisti: Alberto Franceschini è interpretato da Ascanio Balbo e Mara Cagol da Marina Savino. Valerio Di Benedetto è Patrizio Peci. La famiglia Dalla Chiesa: Teresa Saponangelo è Dora Dalla Chiesa, Camilla Semino Favro è Rita, Luigi Imola è Nando, Cecilia Bertozzi.