I Simpson

1989 - ....

I Simpson, lo showrunner: "Michael Jackson usava l'episodio per manipolare i ragazzini"

Lo showrunner de I Simpson trova giusta l'eliminazione dell'episodio con Michael Jackson perché il divo lo avrebbe usato per sedurre e plagiare i ragazzini.

Lo showrunner e sceneggiatore de I Simpson Al Jean è convinto che Michael Jackson usasse l'episodio da lui doppiato per manipolare i ragazzini. La convinzione è nata dopo la visione del documentario Leaving Neverland in cui due uomini accusano il divo del pop di aver abusato di loro da piccoli. Qualche giorno fa il produttore esecutivo di I Simpson James L. Brooks ha annunciato la rimozione dell'episodio doppiato da Michael Jackson dalla rotazione televisiva. In un'intervista con il Daily Beast, Al Jean ha fatto chiarezza su questa decisione suggerendo che Michael Jackson potrebbe aver usato l'episodio de I Simpson per manipolare i ragazzini di cui amava circondarsi.

A proposito di Leaving Neverland, Al Jean ha detto: "Ciò che mi rattrista è che, se guardate il documentario, cosa che io ho fatto, e poi guardate l'episodio, sembra che questo sia stato usato da Michael Jackson per scopi diversi da quelli originari. Per lui non era solo una commedia, era qualcosa che usava come uno strumento. E io credo che questa sia la ragione per cui sia stato appropriato rimuoverlo."

L'episodio de I Simpson in questione, intitolato Stark Raving Dad, fa parte della stagione 3 ed è andato in onda per la prima volta il 19 settembre 1991. Michael Jackson doppiare il personaggio di Leon Kompowsky, che incontra Homer Simpson in un istituto per malattie mentali. In seguito Homer porta a casa Leon, un omone bianco convinto di essere Michael Jackson. Alla fine Leon aiuterà Bart Simpson a celebrare il compleanno della sorella cantando "Happy Birthday Lisa" con la sua inconfondibile voce. Il nome del cantante non figurava nei titoli, solo anni dopo è stata confermata la sua partecipazione. In realtà Jackson non ha cantato la canzone, ma è stato imitato da Kipp Lennon nei brani dell'episodio.

"Nonostante sia una delle cose di maggior successo che abbia mai fatto" spiega Al Jean "eliminarlo è stata la mossa giusta perché faceva parte delle strategie di Michael Jackson per irretire e manipolare i ragazzini. Dobbiamo stare attenti perché non ne sono certo, ma è una cosa che credo personalmente e mi rende molto, molto triste".

Gli eredi di Michael Jackson hanno risposto all'uscita del documentario Leaving Neverland chiedendo 100 milioni di dollari di risarcimento a HBO. Sarà possibile vedere Leaving Neverland anche in Italia su NOVE il 19 e 20 marzo. Qui potete leggere la nostra recensione di Leaving Neverland.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

I Simpson, lo showrunner: "Michael Jackson usava...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Michael Jackson, la figlia Paris replica alle accuse in Leaving Neverland: "State calmi e non arrabbiatevi"
Michael Jackson, Oprah Winfrey tra gli accusatori: "Pedofilia piaga dell'umanità"