Harrison Ford accusa i politici per i cambiamenti climatici: "questa m..da ci ucciderà"

L'attore di Han Solo e Indiana Jones, Harrison Ford, attacca ancora una volta i politici e i leader mondiali, tra cui Donald Trump, perché non stanno facendo nulla contro i cambiamenti climatici.

NOTIZIA di 17/10/2020

L'attore Harrison Ford si schiera contro i leader politici che negano i cambiamenti climatici, invitandoli a fare qualcosa prima che sia troppo tardi. Da tempo l'attore è un attivista ambientale e ha più volte condannato i politici che volevano rendere il cambiamento climatico una questione "divisiva" per proteggere i propri interessi economici.

L'attore che ha interpretato Han Solo ha accusato spesso i leader mondiali di non aver trovato ancora una soluzione contro una minaccia più spaventosa dell'Impero di Guerre stellari, ovvero il cambiamento climatico.

In un recente video per il gruppo ambientalista Conservation International, di cui Harrison Ford è il vicepresidente, l'attore ha prestato la sua voce per raccontare "The Most Critical Action": "Tempeste, inondazioni, siccità e incendi stanno distruggendo le nostre case" - ha detto Ford nel video - "Una pandemia minaccia le nostre vite, sta decimando le nostre economie e mettendo a nudo la disuguaglianza sociale. Alla base della nostra esistenza, è necessario vivere in un mondo naturale vitale e sano. Stiamo guardando però questa base sgretolarsi. L'attività umana irresponsabile sta limitando la capacità del mondo naturale di fornire ciò di cui abbiamo bisogno per sopravvivere. Non puoi mangiare la politica. Non puoi respirare ideologia. Abbiamo persone che ricoprono posizioni importanti nella leadership mondiale che rifiutano di accettare la scienza oggettiva. Ci stanno privando della capacità di collaborare, di scendere a compromessi, di andare avanti".

In un'intervista del Time, Ford chiarisce ancora meglio il concetto, dicendo: "La crisi climatica è reale, il peso delle prove scientifiche è schiacciante... ma le prove possono essere ignorate. Può essere tutto manipolato. I leader che scelgono di fare del cambiamento climatico una questione di divisione, lo fanno per proteggere gli interessi economici radicati che traggono profitto da comportamenti che distruggono il nostro pianeta. È da egoista. È da miope. Deve finire... Questa merda ci ucciderà."

Nel video, Ford ha spiegato agli spettatori che "l'azione più critica che puoi intraprendere è votare", sostenendo una votazione non a un'ideologia politica, bensì una votazione per salvare la natura.

Impossibile però non sentire nella voce di Harrison Ford un'accusa contro la politica del presidente Donald Trump, che ha spesso liquidato il cambiamento climatico come una minaccia da poco. Anzi, in risposta a Ford, il presidente avrebbe detto nel 2015 che una delle sue performance cinematografiche preferite era nel film del 1997 Air Force One, con una velata battuta al ruolo di Ford nei panni del Presidente degli USA. Ford però non ha deviato il suo obiettivo. "Donald, era un film", avrebbe allora replicato Ford poco dopo. "Non è così nella vita reale. Ma come lo puoi capire tu?"