George Jung, trafficante di cocaina interpretato da Johnny Depp in Blow, morto a 78 anni

George Jung, interpretato da Johnny Depp nel film Blow, è morto il 5 maggio 2021 nella sua casa di Weymouth, Massachusetts; l'annuncio in un post su Instagram

NOTIZIA di 06/05/2021

George Jung, il trafficante di droga la cui storia è stata raccontata nel poliziesco biografico del 2001 Blow, interpretato da Johnny Depp, è morto nella sua casa di Weymouth, Massachusetts, il 5 maggio 2021. Aveva 78 anni.

George Jung E Johnny Depp
Blow: il vero George Jung e Johnny Depp in una foto che li ritrae insieme

La morte di Jung è stata confermata sui suoi account Instagram e Twitter ufficiali, il primo dei quali elencava gli anni della sua vita (dal 1942 al 2021) insieme a una citazione di Blow, che ha recentemente compiuto 20 anni.

"Che il vento sia sempre alle tue spalle e il sole sul tuo viso, e il vento del destino ti porti in alto a ballare con le stelle", si legge nel tweet.

Accanto a una foto dell'anziano Jung che fuma una sigaretta appena accesa, il post di Instagram ha rivelato che Jung, noto come "Boston George", è morto mercoledì mattina nella sua città natale di Weymouth, nel Massachusetts.

Negli anni '70 e '80, George Jung divenne uno dei principali trafficanti di cocaina negli Stati Uniti in combutta col cartello di Medellín fondato da Pablo Escobar. L'uomo è stato arrestato nel 1994 ed è rimasto in prigione per 20 anni. Secondo Deadline, dopo il suo rilascio nel 2014, era ancora in libertà vigilata.

Sebbene gli account dei social media di Jung non abbiano notato una causa di morte, TMZ riferisce che l'uomo aveva problemi ai reni e al fegato negli ultimi tempi.

Nel 2018 George Jung rivelò che in un primo tempo non era troppo convinto della scelta di Johnny Depp per interpretarlo, come riporta The Hollywood Reporter:

"Ted Demme mi ha detto che Johnny ha interpretato un narcotrafficante in 21 Jump Street e un parrucchiere androgino mezzo umano in Edward mani di forbice, quindi ho pensato: 'Non funzionerà'. Ma il regista è stato in grado di entrare nella mia testa e catturare il mio essere. Johnny si è arrabbiato e ha detto 'Quest'uomo è proprio qui, è ancora vivo, quindi se non possiamo farlo bene, allora puoi prendere i tuoi soldi e ficcarteli su per il culo'".