Rocco Siffredi: qual è la lunghezza del suo pene in centimetri

Rocco Siffredi è noto per essere un attore e produttore pornografico: il suo successo è dovuto anche alle misure del suo pene, ben al di sopra della media nazionale: ecco quanto misura in centimetri.

NOTIZIA di 26/09/2021

Rocco Siffredi ha fatto strada nel mondo del porno grazie anche alla lunghezza del suo pene che misura 24 centimetri di lunghezza e 16 centimetri di circonferenza. Misure da superdotato, considerato che la media nazionale in Italia è di 15 centimetri.

Chi è Rocco Siffredi e quali sono le origini del suo nome d'arte

Alain Delon in Borsalino
Alain Delon in Borsalino

Rocco Siffredi è lo pseudonimo di Rocco Antonio Tano, e si ispira a Roch Siffredi, il protagonista del film gangster Borsalino, interpretato da Alain Delon. Rocco è nato a Ortona il 4 maggio 1964. A 16 anni ha iniziato a lavorare nella marina mercantile, oggi è forse il più noto attore nel mondo del porno ed è titolare della casa di produzione Rocco Siffredi Production.

La carriera nel porno di Rocco Siffredi

Rocco Siffredi, stella indiscussa del porno all'italiana
Rocco Siffredi, stella indiscussa del porno all'italiana

La carriera nel mondo del porno di Rocco Siffredi è stata agevolata dalle dimensioni del suo pene che misura 24 centimetri di lunghezza (qualcuno dice 26 centimetri) e 16 centimetri di circonferenza. La media italiana è di 15 centimetri, quindi Rocco si può definire sicuramente un superdotato. La sua carriera come attore a luci rosse inizia dopo l'incontro con Gabriel Pontello, leggenda del porno francese che lo presenta a produttore Marc Dorcel e al regista Michel Ricaud. Con loro Rocco gira il suo primo porno Belle d'amour, dove interpreta il cliente di un bordello. Il suo primo film italiano è Fantastica Moana diretto da Riccardo Schicchi con Moana Pozzi, uscito nel 1987.

Rocco Siffredi: la risposta epica di sua madre alle critiche sul figlio pornostar

Dopo una breve parentesi come modello, Siffredi torna nel mondo a luci rosse grazie a Teresa Orlowski. Nel 1990 si trasferisce a Los Angeles ed inizia a lavorare con il regista John Leslie. Nel 1991 a Las Vegas ha ricevuto il suo primo AVN Award, i premi cinematografici dell'industria dell'intrattenimento per adulti, come migliore attore porno per scene di sesso a tre.

Nel 1997 è uscito Rocco e le storie tese con Anita Blond, Anita Dark e la moglie di Rocco Siffredi, Rosa Caracciolo. La parte musicale del film era affidata al gruppo musicale Elio e le Storie Tese. Con lo stesso gruppo ha cantato, come ospite, a Sanremo nel febbraio 2013, alla 63esima edizione della kermesse canora.

Rocco ha annunciato varie volte il suo ritiro ma poi ci ha sempre ripensato, oggi è anche un noto produttore, sempre di film a luci rosse.

Rocco Siffredi su Moana Pozzi: "Quella volta sul set rimase sconvolta"

Vita Privata di Rocco Siffredi

Rocco Siffredi su Max di ottobre 2011
Rocco Siffredi su Max di ottobre 2011

Rocco Siffredi è sposato con Rozsa Tassi, ex attrice pornografica, nota con lo pseudonimo Rosa Caracciolo. Il loro matrimonio è stato celebrato nel 1993, hanno due figli, Lorenzo Tano, nato nel 1996 e Leonardo Tano, nato nel 1999. Lorenzo, nel giugno del 2020, ha debuttato nel mondo del porno come sceneggiatore di Pure Neon, affiancando il padre alla regia. Leonardo pratica atletica leggera, anche se una volta il padre ha detto "Leonardo sarà una grande pornostar, ha delle 'doti' molto più sviluppate delle mie".