Dune: Keanu Reeves promuove il film di Denis Villeneuve usando un solo aggettivo

Keanu Reeves sembra abbia apprezzato il film Dune, diretto dal regista Denis Villeneuve, e la star ha usato un solo aggettivo per definire l'opera.

NOTIZIA di 26/11/2021

Dune, il film diretto da Denis Villeneuve, sembra avere tra i suoi fan anche l'attore Keanu Reeves che ha espresso la sua approvazione per il progetto in una recente intervista. La star di Matrix, tra qualche settimana di nuovo protagonista sul grande schermo nel ruolo di Neo, ha usato una sola parola per esprimere il suo giudizio nel confronto del progetto.

Matrix Resurrections 33
Matrix Resurrections: Keanu Reeves in una scena

Keanu Reeves, tra le pagine dell'articolo di Esquire che gli è stato dedicato, ha rivelato che quando non è impegnato sul set ama andare al cinema e vedere anche due, persino tre, film al giorno. L'attore ha quindi svelato di aver visto Dune durante una giornata libera a sua disposizione mentre si trovava a Parigi. Keanu ha espresso il suo giudizio positivo riguardante l'opera di Denis Villeneuve semplicemente dichiarando che lo considera "Fantastico".

Il giornalista che stava intervistando Reeves non gli ha chiesto di elaborare in modo più articolato la sua opinione nei confronti del film e non si può quindi sapere quali elementi abbia apprezzato maggiormente.

Il protagonista di Matrix sembra quindi una delle tante persone che hanno potuto gioire all'annuncio del via libera alla produzione del sequel del nuovo adattamento cinematografico dell'opera di Frank Herbert, anche se bisognerà attendere ancora a lungo prima di assistere al ritorno della saga nelle sale.

Gli spettatori dovranno invece aspettare solo qualche settimana prima di scoprire cosa accadrà in Matrix Resurrections, il quarto capitolo della storia di Neo che arriverà nei cinema italiani a gennaio 2022. La sinossi anticipa "In un mondo in cui esistono due realtà - il quotidiano e ciò che giace sotto la superficie - Thomas Anderson dovrà scegliere se seguire il coniglio bianco ancora una volta. La scelta è l'unica via per essere dentro o fuori la Matrice, che è più forte, più sicura e più pericolosa di prima".