Don't Look Up, Jennifer Lawrence strafatta sul set: "Tutti mi prendevano in giro!"

Jennifer Lawrence ha raccontato di aver preso talmente sul serio il suo personaggio in Don't Look Up da essersi strafatta sul set del film; per tale motivo veniva presa in giro da tutti!

NOTIZIA di 20/11/2021

Jennifer Lawrence si è accostata al suo personaggio in Don't Look Up con estrema seriet, al punto da essersi ritrovata strafatta per esigenze di copione. Nella commedia cosmica diretta da Adam McKay e distribuita su Netflix, l'attrice interpreta un'astronoma di basso livello che sceglie di fumare marijuana per affrontare l'imminente fine del mondo.

Nel corso di un Q&A durante uno dei test screening di Don't Look Up, Jennifer Lawrence ha risposto ad Adam McKay, che aveva ironizzato sulla totale coincidenza tra l'attrice e il personaggio interpretato nel suo film. Il Premio Oscar per Il lato positivo ha risposto: "So cosa stai per dire! All'epoca non ero nemmeno incinta!".

Come riportato da IndieWire, durante la lavorazione del film, Jennifer Lawrence ha chiesto di potersi fumare una canna soltanto per poter approfondire la sua immedesimazione nel personaggio. Adam McKay ha raccontato: "Così Jen mi ha chiesto: 'Mi lasci improvvisare un po'?'. Beh, è quello che amo fare con i miei attori! Però, no! Non puoi fumarti una canna! Poi mi sono girato verso la mia script supervisor perché avevo un'idea. Però Jen non era d'accordo. Così l'ho lasciata andare verso la sua improvvisazione!".

Infine, Jennifer Lawrence ha dichiarato: "Tutti quanti mi prendevano in giro sul set del film soltanto perché ero strafatta!". Don't Look Up sarà distribuito su Netflix il prossimo 24 dicembre.