Facebook

Death To 2020 è un film di Black Mirror? Ecco svelate le connessioni

Le somiglianze che traspaiono dal trailer di Death To 2020 potrebbero far pensare a uno stretto legame con la serie Black Mirror.

L'annuncio del mockumentary Netflix Death to 2020, seguito da un intrigante trailer, hanno spinto i fan di Charlie Brooker a chiedersi se il film in arrivo sulla piattaforma streaming non sia, in realtà, collegato alla sua serie distopica Black Mirror. Pare di no, anche se le due produzioni presenterebbero alcune connessioni.

[img id=463882 posb=c]

Il trailer di Death to 2020 si apre con una voice over che parla dell'anno che sta per concludersi. Subito dopo appaiono Samuel L. Jackson, apparentemente nei panni di se stesso, e Hugh Grant che compare nel ruolo di uno studioso che si aggira in una biblioteca. Nel frattempo, Kumail Nanjiani guarda il suo telefono mentre la voce narrante rivela che Death to 2020 include "accessi senza precedenti alle parole di esperti e cittadini comuni per una storia definitiva sull'anno 2020".

Come evidenzia ScreenRant, a livello estetico, il mockumentary Netflix potrebbe somigliare a un episodio di Black Mirror, ma a uno sguardo più attento si notano numerose differenze. Anche se a firmarlo sono gli autori della popolare serie distopica, Charlie Brooker e Annabel Jones, la natura esplicita di mockumentary unita all'affermazione dell'autore inglese di voler rivisitare le sue abilità umoristica ci fa pensare a un prodotto totalmente diverso. Lo stesso Charlie Brooker, in precedenza ha specificato che per il momento Black Mirror 6 è in stand-by. L'autore si sarebbe, perciò, dedicato a un progetto differente che vede, nel cast, anche Lisa Kudrow, Leslie Jones e Joe Keery.

Le serie TV più importanti del decennio, da Il trono di spade a Black Mirror

Il trailer di Death to 2020 svela l'abbondante presenza della tecnologia, collegata ai personaggi di Joe Keery e Kumal Nanjiani, e la palette di colori futuristici che, uniti al rapido montaggio, potrebbero tranquillamente essere presi da un episodio di Black Mirror, ma ecco cosa ha dichiarato Charlie Brooker a Digital Spy lo scorso anno:

"Black Mirror è un sapore e un tono. Abbiamo delle traballanti regole interne su ciò che è giusto e non è giusto per un episodio di Black Mirror che non abbiamo mai articolato in modo rigoroso, ma sono piuttosto flessibili."

Death to 2020 sarebbe dunque un progetto indipendente da Black Mirror, ma al suo interno potrebbe presentare numerosi Easter Eggs dello show. Questo lo scopriremo a breve.

La data di uscita di Death to 2020 su Netflix è fissata per il 27 dicembre 2020.