Facebook

Dahmer - Ryan Murphy spiega perché non ha coinvolto il padre dell'assassino: "questa non è la sua storia"

Ryan Murphy ha deciso di rispondere alle critiche sulle ripercussioni nella vita reale della sua miniserie su Dahmer, e sul negato coinvolgimento del padre dell'assassino.

Dahmer -  Ryan Murphy spiega perché non ha coinvolto il padre dell'assassino: "questa non è la sua storia"

È inutile negarlo, Dahmer - Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer ha riscosso un grande successo di pubblico, essendo stato visto oltre 1 miliardo di ore. L'impatto fuori da Netflix, però, è stato tutt'altro, con Ryan Murphy che più volte è intervenuto in difesa del suo lavoro, come accaduto recentemente per provare a porre fine ad alcune critiche, come quella riguardante il mancato coinvolgimento nel progetto del padre del serial killer.

Dahmer 108 Unit 00566Rc
Dahmer: un momento della serie

Uno dei primi contraccolpi vissuti dalla serie tv Dahmer - Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer è connesso proprio al materiale che tratta. Vedere un personaggio del genere in televisione ha ispirato reazioni negative nei familiari delle sue vittime che, negli scorsi mesi, sono intervenute più volte contro il clamore che ne è derivato. Una delle grandi colpe imputate a Ryan Murphy, autore della storia, è stata quella di non aver contattato le famiglie coinvolte nella faccenda per parlarne con loro.

"Non sono mai stato interessato a Jeffrey Dahmer inteso come 'il mostro'. Ero invece concentrato sull'affrontare ciò che lo ha reso tale. Il fatto che tutti i personaggi di questa serie siano visti come persone reali, penso metta a disagio alcune persone. Lo capisco e cerco di non avere un'opinione al riguardo", ha detto Murphy durante una recente intervista con Variety, sull'argomento fonti e famiglie, "Abbiamo sempre cercato di incentrare ogni cosa sulle vittime".

Fra coloro l'autore avrebbe potuto contattare c'era anche il padre dell'assassino, Lionel (nella serie interpretato da Richard Jenkins), autore di un libro sulla faccenda dal titolo: "A Father's Story".

In base a quanto recentemente riportato sempre da Variety sembrerebbe che Lionel stia valutando la possibilità di intentare una causa contro lo streamer, sia per il dramma che per la docuserie Netflix, "Conversations with a Killer: The Jeffrey Dahmer Tapes".

Interrogato sul perché non lo avesse contattato durante la produzione di Dahmer, Murphy si è limitato a rispondere: "Ho lavorato a molti film biografici. È quasi come se fossi un giornalista; cerco sempre di mantenere una posizione neutrale nel mio modus operandi. Stavamo raccontando una storia molto specifica, e Lionel ha raccontato la sua. Questa non era quella storia".

Dahmer - Mostro, Ryan Murphy ha commentato la rimozione del tag LGBTQ+

Vi ricordiamo che Dahmer - Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer è attualmente disponibile nel catalogo Netflix.